adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - OTTOBRE 2011

                     31/10/2011 - Il Diario di E.T.

<<<

10.08.2011 Come San Lorenzo, siamo sulla graticola. Sono stati dieci giorni in cui, nel mondo economico e finanziario, è successo di tutto, fino al declassamento degli U.S.A. ed al commissariamento dell’Italia. Ma il Caimano, per una operazione di dieci minuti, è rimasto a casa tutti e dieci giorni a riposarsi in convalescenza! E pensare che Marchionne ha ottenuto, per i lavoratori FIAT, la visita fiscale dopo un giorno di malattia! Nel frattempo, gli scandali si sono sommati agli scandali, il fango al fango….
E’ vero: “C’è del marcio in Danimarca”! Intanto, nessuno sa con precisione le misure che il governo adotterà per obbedire alla lettera che ha ricevuto da Trichet e Draghi (e da Merkel e Sarkozy) per il semplice motivo che la stessa non è stata divulgata!
Dunque, non ci resta che aspettare, tanto a noi qualcosa toccherà, ma non ai Ricchi ed ai Politici, se non in piccola misura. “Sembrava la fine del mondo, ma sono ancora qua” canta il grande Blasco. Lo speriamo anche noi. Intanto, dopo il sussulto elettorale, questo popolo “afflitto da secolare debolezza morale” – naturalmente con le dovute eccezioni – passa il tempo mostrando le “chiappe chiare” a Viareggio o a Rimini oppure, se non può permetterlo, all’ombra dei giardini comunali – dove ci sono! – Santiando al vento dell’estate.
In Spagna, il popolo degli “indignados” ha riempito PACIFICAMENTE per giorni le piazze di Madrid e Barcellona fino a spingere Zapatero – che è un democratico – a rassegnare le dimissioni ed indire nuove elezioni per l’autunno.
Da noi, niente di tutto questo. Forse si aspetta che “passi ‘a nuttata”! Ma il vento non era cambiato: ma era bora o maestrale e libeccio o .. ghibli? Dov’è il nostromo che dovrebbe dirlo ? O il popolo che dovrebbe capirlo?

14.08.2011 Una domanda, che spero non faccia arrabbiare il mio “editore”: perché tanti socialisti alla corte del Caimano? Dal piduista Cicchito a quel Sacconi anch’egli piduista che ha posto due obiettivi alla sua opera (l’abolizione dello Statuto dei Lavoratori, compreso l’art. 18, e “l’impiccagione” della Camusso) a quel Brunetta per il quale ogni parola è spesa male? E il glorioso “AVANTI!” nelle mani di un delinquenticolo da quattro soldi di nome Lavitola che ha libero accesso a tutte le ore al telefono di B.”per parlargli di puttane”? Dio che pena! E questa è solo la punta dell’iceberg: basta guardarci attorno, anche in un paese piccolo come il nostro, pur ricco di eccezioni….. Allora, erano socialisti solo perché anticomunisti o perché Cortigiani? (alla corte di Craxi prima, di Berlusconi poi?) Cosa c’entrano loro con i Matteotti, i Fratelli Rosselli e poi Brodolini, i Pertini ecc. ecc.?
E’ stato mai fatto un esame approfondito di questo fenomeno? Forse anelavano tutti, da sempre, alla “Libertà dei servi” ? Mi pare una risposta in parte vera, ma riduttiva.

17.08.2011 Dice il finanziere Warreh Buffet*: “I politici
chiedono sacrifici condivisi, ma mentre ora anche la classe media stenta ad arrivare a fine mese, noi continuiamo a goderci i nostri sgravi fiscali straordinari. Chi fa soldi con i soldi alla fine versa meno al fisco di chi guadagna lavorando”.
Immaginare gli Stati Uniti d’America in mano a Sarh Palin ed ai suoi amici del Tea – Party, che per difendere quegli sgravi fiscali – introdotti dai Bush, senior ed junior – hanno portato il loro Paese sull’orlo del default, fa stare male, molto male. Quasi quanto ricordare la Germania sotto Hitler e i nazisti: sono due facce della stessa malvagità verso la povera gente, i diversi, chi non ha niente. Ma in Afganistan non muoiono i figli dei ricchi…..
(*) Nota: Warreh Buffet è considerato l’uomo più ricco d’America. Dichiara che l’aliquota fiscale media sui suoi profitti è del 17%. La sua segretaria paga il 41%!

22.08.2011 Hannah Harendt insegnava che “senza verità non c’è democrazia”. Bene: appunto questo, io vi chiedo:
1) in questi vent’anni quante volte Berlusconi ha mentito agli italiani? Montanelli, che lo conosceva bene, lo chiamava “Il Grande Bugiardo”!;
2) Perché il Cardinale Bagnasco si è accorto solo ora che in Italia “l’evasione fiscale (n.d.r.: era 200 mld di euro) ha raggiunto livelli intollerabili”? Ieri, o ieri l’altro, non era lo stesso? Perché si è nascosta la verità? PERCHE’ UN POPOLO “IGNORANTE” si governa meglio, sia politicamente che spiritualmente.

26.08.2011 Nota a margine di un bellissimo intervento di Walter Veltroni su “La Repubblica” di oggi:
a) “ Il riformismo non è una passeggiata di salute. E’ la più dura e rischiosa sfida che si possa ingaggiare”.
Ancora una volta: “Nihil sine magno labore”.
b) La libertà è la dimensione MORALE della vita dell’uomo nella società (Thams Hill Green). Vedasi riflessioni su certi “socialisti” del 14 c.m.

06.09.2011 Oggi, sciopero indetto dalla CGIL contro la manovra (quella nota finora!) del governo Berlusconi – Tremonti.
Due domande agli amici della CISL:
1) può il loro Segretario Generale, Bonanni chiamare DEMENZIALE uno sciopero indetto da una organizzazione sindacale che ha cinque milioni di lavoratori iscritti?
2) può lo stesso Bonanni accettare l’intromissione nella manovra da parte del PIDUISTA Sacconi dell’art.8 – chi non lo ha letto lo faccia: è in gioco il suo posto di lavoro – prodromo alla cancellazione definitiva di tutto lo Statuto dei Lavoratori?
Caro Bonanni, se vuoi diventare ministro di Berlusconi, spicciati: il tempo, fortunatamente, sembra stringere!

07.09.2011 “Dobbiamo guardare ai meno fortunati, i cattolici devono ricordarsi di essere CRISTIANI” (Ermanno Olmi).
18.09.2011 Uno dopo l’altro, i migliori se ne vanno. Ora è stata la volta di Walter Bonatti, idolo dei miei venti/trent’anni, quando mi piaceva dormire nei rifugi di montagna, guardando poi sorgere il sole attaccato alla mia corda, insieme ad amici che non ci sono più.
Ha detto Reinhold Messner: “ Rimaniamo senza il nostro capo cordata…. Alpinisticamente il più grande, umanamente il più puro”.
Quanti giovani oggi sanno chi è stato Walter Bonatti? Ma chi è Fabrizio Corona, certo che lo sanno!
Sono stanco di scrivere queste cose: ancora sembra essere tutto inutile, o quasi.
Good night and good luck!
E.T.