adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2011

                     20/12/2011 - ISEE DEI TONTI...

<<<

ISEE ed altre vergogne….

L'ISEE è diventato l’indicatore della condizione economica delle famiglie e sempre più i servizi ai cittadini sono sottoposti a questo indicatore. Purtroppo da strumento di uguaglianza sociale è divenuto il metro di quanto sia discriminata la famiglia in questa nazione: per famiglia intendo quella descritta nell’articolo 29 della Costituzione di questa Repubblica. (ma le coppie di fatto sono incostituzionali?) Per calcolare l’ISEE vengono cumulati i redditi ed i patrimoni dei coniugi, mentre quelli delle coppie di fatto rimangono separati pur vivendo la stessa situazione delle “normali famiglie”; in questo modo una coppia regolarmente sposata, dovendo cumulare i redditi, si trova ad avere un ISEE molto più alto di una coppia di fatto e pagherà di più tutti i servizi. A pensarci bene l’ISEE crea una situazione strana: è in contrasto con l’articolo 29 della Costituzione (sconsigliando il matrimonio) e creando disuguaglianza tra i cittadini è in contrasto pure con l’articolo 2: non sarebbe il caso di rivederlo? Poiché la Regione Toscana si sta preparando ad erogare i servizi delle pubbliche amministrazioni (comuni, province, regione) solo in funzione del reddito ISEE: forse ci conviene divorziare……..
Altra “cosa” vergognosa sono le pensioni di reversibilità. Quando sei in pensione e, purtroppo, muori, alla tua famiglia non viene più inviata la tua pensione, ma una parte di essa….. è come se la banca, in cui hai il tuo conto corrente, decidesse di trattenersi una parte dei tuoi soldi, in pratica è una rapina autorizzata. Tu paghi una vita (provate a fare il calcolo di quanti anni dovreste vivere per riprendere i soldi versati all’INPS) e i tuoi denari non vengono erogati ai tuoi eredi; ma questo vale pur per i vitalizi dei nostri politici?
Siamo un popolo di navigatori, santi, ecc, alla lista io vorrei aggiungere pure di tonti. Nel 1977 il governo di salvezza nazionale DC, PCI, PSI e tutti gli altri, per salvare l’Italia dalla “bancarotta” bloccò la contingenza sulle liquidazioni a quell’anno. Poiché la contingenza è la parte più pesante dello stipendio e quindi quella che concorre ad ingrossare la liquidazione, bloccandola hanno dato, ci danno, e ci daranno delle liquidazioni che sono meno della metà di quanto avremmo avuto. Finita l’emergenza “qualcuno” raccolse le firme per un referendum che riportasse la contingenza interamente nella liquidazione. Al momento del voto i partiti politici, gli industriali, e pure qualche sindacato si stracciarono le vesti, si coprirono di cenere, piansero lacrime di sangue perché, secondo loro, riportare la contingenza nella liquidazione avrebbe distrutto l’industria nazionale; gli italiani votarono contro il ripristino della contingenza; conclusione: ma sono proprio tonti ad aver creduto ai partiti ed alla Confindustria!!
Finalmente Berlusconi se ne è andato…il popolo viola, quello arancio, le donne in nero potranno tornarsene a casa tranquilli; le occupazioni delle scuole finiranno (ma siamo sicuri che verrà modificato il decreto Gelmini?), ma, soprattutto, finiranno le intercettazioni telefoniche preventive e risparmieremo (noi cittadini) un fracco di soldi. Ma possibile che siano state fatte migliaia di intercettazioni non in presenza di reati, ma in previsione che Berlusconi combinasse qualcosa: l’articolo 15 della Costituzione non è stato ancora abrogato!!!
Compito per casa: il rapporto ottimale consiglieri regionali- cittadini è di 1 a centomila (Internazionale n° 922), in Italia ogni regione fa come gli pare: la Valle d’Aosta ha un consigliere regionale ogni 3600 abitanti. Domanda: quanti sono i cittadini toscani e quanti sono i consiglieri regionali? E’ rispettata la giusta proporzione?
V. B.