adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2011

                     22/12/2011 - GIUSTIZIA SOCIALE

<<<

Gestire la Transizione ritrovare il nostro spazio politico.
Dalla giustizia sociale al risanamento economico.
di Rino Capezzuoli.

La crisi economica continua ad aggravarsi, non basterà il crepuscolo del berlusconismo a risollevare l’Italia dai suoi guai che sono molti, seri e profondi.
C’è una crisi internazionale, è vero, che ha le sue radici negli squilibri mondiali tra paesi che consumano troppo e male e paesi le cui ricchezze vengono espropriate e dissolte senza alcun costrutto di chi le produce. Se a ciò aggiungiamo la lotta per il potere mondiale e l’inarrestabile emergere di nuovi soggetti economici, la necessità di soddisfare bisogni e diritti inalienabili per la vita e la sopravvivenza di miliardi di abitanti del nostro pianeta, ci rendiamo conto quanto ci sia da cambiare per superare l’attuale crisi. Speriamo che, come avvenuto in altri periodi anche recenti della storia dell’umanità, qualche pazzo al potere non pensi di risolvere questa crisi ricorrendo ai conflitti ed agli scontri anziché alle idee e alla politica perché potremmo andare velocemente verso la distruzione del nostro pianeta.
Quindi spetta alla politica con la P maiuscola, con statisti lungimiranti, con capacità di dialogo, capaci di mettere in moto tra le masse delle varie aree geografiche della terra un processo riformista basato su equità, giustizia sociale, tolleranza.
In fondo va recuperato lo spirito di Ghandi e le idee portanti del socialismo e del liberalismo sia per i paesi ricchi che per quelli poveri.
L’Europa di cui facciamo parte deve incamminarsi verso una maggiore unità e giustizia Sociale, combattendo l’evasione fiscale, mettendo una patrimoniale che faccia pagare chi ha di più, ripartendo i sacrifici necessari per la ripresa dello sviluppo tra chi, fino ad oggi, ha creato solo


economia virtuale, e chi lavorando crea prodotti utili e progressi economici e sociali.
La vera battaglia non sarà sul ripianamento del debito degli stati, sicuramente necessario, ma su quale sviluppo vogliamo dare al nostro mondo. La ripresa dello sviluppo, ammesso che ciò sia possibile, dovrà essere sicuramente diversa da ciò che è avvenuto fino ad oggi.
La sfida è cominciata e non ci saranno altri appelli, dobbiamo mettere da parte particolarismi ed egoismi.