adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2012

                     8/3/2012 - lettere

<<<

Paracarri nel Borgo.
Ho spesso occasione di passare da Via Ghiberti, Centro Storico di Pontassieve ed ogni volta il mio pensiero va a chi ha avuto l’idea di piantare dei “paracarri rugginosi” in una strada lastricata in pietra, per delimitare il passaggio pedonale.
Se lo scopo era la sicurezza, mi sembra che paradossalmente i pedoni siano ora più a rischio perché lo spazio pedonale è stretto e costringe a camminare in fila indiana, così basta che ci sia un passeggino od un qualsiasi altro ostacolo ed il pedone è costretto ad uscire dal percorso andando sulla strada. In questo modo i conducenti delle auto rischiano di trovarsi le persone improvvisamente davanti.
Anche la viabilità presenta talvolta dei problemi perché la carreggiata si è necessariamente ridotta e se ci sono in transito ed in sosta macchine di grandi dimensioni, si rischia il blocco.
Chi ha tratto giovamento da quegli “oggetti” sono senz’altro i cani che hanno trovato ulteriori supporti per ottemperare ai loro bisogni salvaguardando le soglie delle abitazioni, anche se non credo fosse questo lo scopo per il quale tali “oggetti” sono stati acquistati ed installati.
Mi chiedo perché non si siano cercate soluzioni diverse ed esteticamente più accettabili. Forse si voleva risolvere velocemente il problema del Mercato nel Borgo, ma l’impressione che si ha è che nelle scelte ci sia stavolta superficialità e principalmente poco amore per il proprio paese.
Francesca Baldini