adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2012

                     1/7/2012 - Un nuovo sviluppo

<<<

FRAGILE ITALIA: un nuovo sviluppo
Di Rino Capezzuoli

Il terremoto in Emilia ripropone la fragilità del nostro territorio nazionale per il 70% a rischio sismico, con altrettanti problemi per le frane e con le lunghe coste belle e dissestate, con i suoi fiumi ridotti a cloache putride, gli italiani ed i loro governanti non hanno imparato nulla dalle tragedie che periodicamente investono il nostro sistema paese.
Si continua a cementificare a sproposito lungo le coste, sulle rive dei fiumi, si costruiscono città informi che alla prima ventata o pioggia vengono giù come fuscelli, spazzate via da leggere inondazioni, da qualche frana, erose dal mare, si continua ad inquinare.
Non si vuol capire che la natura fa il suo mestiere e si riprende ciò che l'uomo impropriamente stravolge. Dopo tanti morti tanti lutti tantissimi danni materiali e morali ormai quasi tutti sembrano d'accordo sulla diagnosi: ci vuole più rispetto della natura. Ma poi nessuno fa nulla per imboccare questa via.
“Fatto il miracolo gabbato lo santo” dice un proverbio popolare cioè scampato il pericolo si fanno delle belle cerimonie per i morti e poi si continua come prima spesso ci si dimentica anche di ricostruire e comunque ogni ricostruzione porta con se liti burocrazia ladrocini.
Poco si parla ancora di prevenzione e lo si fa sempre “dopo i tragici eventi“ eppure i costi preventivi per la sicurezza del territorio sarebbero molto minori prima dell'evento. e potrebbero attenuare significativamente danni e lutti.
Nel paese non esiste una cultura della prevenzione tanto meno uno sviluppo che tenga conto della sicurezza del territorio che sicuramente sarebbe migliore e darebbe ben più opportunità anche di lavoro di quello distorto e dannoso attuale.
Costruire in modo “ecologico” risparmiando materie prime usando materiali naturali, costruendo ambienti con ciclo energetico a somma zero, sviluppando l'agroindustria e la cosiddetta green economy. Noi crediamo che questo sia già l'oggi ed ogni ritardo sia colposo, invitiamo pertanto tutti i cittadini a farsi protagonisti di questo nuovo sviluppo anziché piangersi a dosso dando la colpa ai politici che loro stessi hanno eletto.
Rino Capezzuoli