adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - APRILE 2003

                     29/5/2003 - DISABILITA'

<<<

La posta dei lettori
Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera:

Una nuova cultura della disabilità.
Quando le ruote della mia carrozzina si appoggiano sul marciapiede, la prima sensazione è quella di disorientamento e di domanda: e ora? Che mi succederà?, sempre in cerca di un’anima gentile per una “spintarella”, le barriere architettoniche sono un disastro in questo Paese.
Avevo impiegato un sacco di tempo per trovare un parcheggio, sempre occupati senza contrassegno, naturalmente.
Nessuno purtroppo tiene conto che questo è semplicemente un diritto, sacrosanto e facile da segnalare e rispettare. Oggi possiamo parlare di diritto e non di concessione; si pensa ad un mercato normale di clienti che hanno forse delle caratteristiche un po’ particolari, ma che pagano come gli altri e, a volte, se costretti, anche di più.
E’ importante partire da queste considerazioni per arrivare a capire quanto ancora dobbiamo fare.
Bisogna che ci si domandi se quello che stanno costruendo è o non è un ostacolo per tutti; non intendo solo istituzioni, ma banche, specialmente per i loro bancomat, poste che non hanno uno sportello destinato all’handicap; i negozi, i bar con i loro banconi alti.
La “nuova cultura della disabilità” parte dal presupposto che tale situazione, permanente o temporanea, è una condizione della vita umana nella quale si possono trovare tutti, per nascita, per incidente, per malattia.
Risolvere in positivo questa sfida è possibile, e la lettera che state leggendo vi aiuterà a scoprire un mondo che non avreste neppure immaginato.
Marco Becattini
Consigliere del “Gruppo Pentagramma”