adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      PUBBLICAZIONI LIBRI

                     17/2/2013 - FIGURE DEL SOCIALISMO ITALIANO

<<<

FIGURE DEL SOCIALISMO ITALIANO
di Bruno Becchi
Pagnini Editore - Firenze anno 2010
Nota introduttiva
Il Circolo Fratelli Rosselli Valdisieve - già Circolo Laburista Valdisieve - è editore del periodico “Laburista notizie” da dieci anni; il primo numero infatti porta la data del febbraio 2000, anche se in effetti la prima uscita risale al 1995 come supplemento di altra testata. Proprio per ricordare questo primo decennio di attività di “Laburista notizie”, abbiamo pensato di fare una pubblicazione sulle Figure del socialismo italiano che raccogliesse alcuni dei numerosi articoli usciti sul periodico. Ci siamo quindi rivolti al professor Bruno Becchi, collaboratore della nostra rivista e relatore in molte conferenze e giornate di incontri organizzate dal nostro Circolo, che ha accolto con entusiasmo la proposta di misurasi in un simile lavoro.
Il perché di questa idea viene dall’impostazione della stessa linea editoriale del periodico, che a sua volta deriva dallo statuto del Circolo Fratelli Rosselli Valdisieve, il quale tra gli altri punti prevede quello di “diffondere e dare testimonianza del pensiero e dell’azione riformista nei suoi valori di giustizia, fraternità, libertà e uguaglianza”. Infatti la struttura del periodico si articola in tre parti: la prima tratta di argomenti di attualità politica ed economica; la seconda presenta temi di carattere culturale e storico, con particolare riguardo ai personaggi e agli avvenimenti del pensiero socialista; la terza si occupa prevalentemente di avvenimenti e problemi di interesse locale e sociale.
Pertanto, attingendo agli articoli riguardanti personaggi della storia e del pensiero socialista pubblicati in questi dieci anni e operando un’inevitabile selezione secondo criteri di sua libera scelta, l’autore ha dato vita ad una pubblicazione di interessante e piacevole lettura, con lo scopo, neppure troppo implicito, di rivolgersi ad un pubblico che vada ben al di là dei semplici “addetti ai lavori”.
Ne è uscito un libro che ripropone nei loro caratteri essenziali figure di un carisma e di un fascino politico davvero particolare. L’autore inizia proponendo la figura di Antonio Labriola, un personaggio che appartiene agli albori del movimento socialista, poi si sofferma su un esponente del socialismo locale come Eugenio Azzerboni e continua con Giacomo Matteotti, figura emblematica del socialismo riformista degli inizi del novecento e dell’opposizione aperta e frontale al fascismo. Il libro prosegue con un articolo sulla presenza di Carlo Rosselli in Spagna durante la guerra civile e con il suo sacrificio umano in terra di Francia, insieme al fratello Nello, per mano di sicari assoldati dal regime mussoliniano. Di rilievo sono anche le parti dedicate al contributo dato da Piero Calamandrei alla ricostruzione della democrazia in Italia, a Pietro Nenni ed allo “strappo” a sinistra conseguente ai fatti del ’56, a Riccardo Lombardi, di cui, in tre diversi articoli, viene delineato l’affascinante percorso che va di fatto dal suo ingresso nel Partito socialista, nel 1947, fino alla morte avvenuta nel 1984. Vengono riproposti quindi studi su Antonio Giolitti, in cui ci si sofferma sul contributo dato dall’esponente politico di origine piemontese all’elaborazione della strategia di centro-sinistra nonché sull’azione determinante svolta come Commissario europeo, su Giacomo Brodolini, nel quale si sottolinea come lo Statuto dei diritti dei lavoratori sia solo uno dei molteplici aspetti della attività dell’uomo politico recanatese. Altra figura significativa del panorama del socialismo italiano, qui di seguito riproposta, è quella di Tristano Codignola e del suo originale contributo dato allo sviluppo del liberalsocialismo da un lato e alla modernizzazione del sistema scolastico. Il libro prosegue con un lungo saggio su Sandro Pertini, definito l’uomo dei tre Risorgimenti nazionali e si conclude con uno scritto, in cui compaiono anche ricordi personali dell’autore, su Gaetano Arfè, uno dei suoi maestri.
Con questa pubblicazione il Circolo Fratelli Rosselli Valdisieve ha voluto riportare all’attenzione del lettore l’attualità del pensiero e dell’azione politica di queste “Figure del socialismo italiano”, con la speranza che si possano trarre insegnamenti in un periodo di crisi politica ed economica come quello che sta attraversando il nostro Paese. L’augurio è anche che da questa rilettura possano riprendere slancio quei valori e quegli ideali di cui queste “Figure di socialisti” erano portatori.
Un grazie sincero a Bruno Becchi per questo suo puntuale lavoro.
Giovanni Casalini
Presidente Circolo Fratelli Rosselli Valdisieve