adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2013

                     18/2/2013 - IMU

<<<

Cos’è di destra,
cos’è di sinistra?

Matteo Renzi sebbene esponente del centrosinistra, è spesso accusato, nell’ambito del PD, di avere posizioni che ricordano in certi casi, scelte del centro-destra. Ebbene, Renzi ha tenuto ferma l’IMU sulla prima casa allo 0,4 % mentre Pontassieve ed i Comuni della Valdisieve l’hanno portata allo 0,5...
Si dirà che abbassare le tasse e tagliare le spese è una politica della destra mentre a sinistra si preferisce tenere alte le tasse ed avere capacità di spesa. Ma attenzione, colpo di scena! A Firenze le seconde case, sia a disposizione che affittate pagano l’1,060 come a Rufina e a Dicomano mentre a Pontassieve si passa allo 0,920 (0,940 a Pelago).
Francamente è difficile capire... sarà perché non faccio politica ma non arrivo a comprendere come mai Comuni di sinistra alzino l’aliquota per la prima casa e l’abbassino per le seconde e terze case, mentre il Sindaco di Firenze, che si rimprovera di guardare troppo alle posizioni moderate, ha fatto il contrario.
A questa domanda sarebbe bello avere una risposta e come cittadino di Pontassieve me lo auguro, ma non mi illudo che ci sia.
Troncare e sopire, diceva il conte zio nei Promessi Sposi... la gente vede la quota da pagare, si lamenta, ma poi tutto finisce qui. La questione avrebbe dovuto essere sollevata dalle forze politiche ma all’esterno non se ne è avuta eco. Allora, visto che non lo fa la classe politica, la risposta (con relativa modifica) dovrebbero esigerla le forze sociali, a cominciare dai sindacati, chiedendo che un alleggerimento della prima casa e un eventuale reperimento delle risorse nelle seconde case.
Il lato ironico della questione è che, oggi, a trarre beneficio delle scelte operate dal Comune sono soprattutto persone che non sono cittadini di Pontassieve perché nel nostro Comune le case-vacanze ce l’hanno soprattutto i fiorentini o comunque gli abitanti di altri Comuni. I residenti a Pontassieve, se anche hanno una casa- vacanze, ce l’hanno in altri Comuni, (che con le seconde case hanno picchiato forte): quindi finiscono per essere doppiamente penalizzati.
Ma ormai ci sono abituati... a meno che qualcuno non si faccia avanti a chiedere un riequilibrio che porti sollievo alla prima casa, senza aggravi per la manovra complessiva.
L’analisi completa della situazione IMU in Valdisieve la possiamo trovare nello scorso numero de Il Laburista dove l’articolo di Giovanni Casalini con la relativa tabella analizza a fondo la varietà della casistica (che comprende, ad esempio, le agevolazioni per gli immobili concessi in uso a parenti, di primo grado, quelli di anziani o disabili ricoverati in istituti etc.).
Ed è vero che ciò rende ardua una comparazione fra i Comuni; quindi non esprimo qui un giudizio sulla situazione complessiva dell’IMU ma solo sulle scelte inerenti al rapporto tra prima e seconda casa che vorrei un po’ più “di sinistra”.
G. P.