adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.2 - APRILE 2013

                     25/4/2013 - CAMMINATA DELLA MEMORIA

<<<

Ricorre quest’anno il decimo anniversario della Camminata della Memoria e anche in questo anno il 12 Maggio” la Sezione Soci Coop della Valdisieve insieme ad ANPI e all’Associazione GEO organizzerà con il patrocinio dei Comuni del Territorio, della Provincia e della Regione, un percorso che partendo dal Monte Giovi percorrerà le tappe, fino a Sieci, di luoghi significativi nella storia della Resistenza. La Camminata proseguirà poi sull’altra sponda dell’Arno, che sarà attraversato a Sieci con il barchetto, e giungerà attraverso sentieri e strade di campagne sulle colline, a Bagno a Ripoli. Si concluderà in Piazza Elia dalla Costa al monumento che ricorda le vittime dell’eccidio nazista di Pian dell’Albero.
E’ necessario tuttavia dare un valore, un significato, ai due termini “Camminata” e “Memoria”. Il primo contraddistingue una esperienza dove si mettono alla prova resistenza fisica e silenzio del cuore, dove i passi segnano il lento scandire di un cammino che per molti fu l’ultimo, che per molti contrassegnò il dolore e la disperazione delle famiglie, che significò vite giovani e meno giovani annientate in nome della ferocia che ogni conflitto porta con sé. E poi io voglio sperare che “Camminata” significhi anche un percorso condiviso, una esperienza che possa cementare sentimenti di solidarietà e voglia di cooperare, di lavorare insieme in nome di coloro che seppero fare squadra contro il comune nemico, che seppero, malgrado tante differenze, essere “uno” nella lotta contro la sopraffazione di un pensiero e di una ideologia folli.
E poi “Memoria” che sicuramente non deve intendersi soltanto come commemorazione; ecco io ritengo che la memoria serva non tanto a celebrare il passato, ma a ricordare coloro che ci hanno preceduto e grazie ai quali noi oggi siamo qui, ma soprattutto serva a valutare se e quanto i valori fondanti della nostra democrazia ancora ci appartengano ed ancora crediamo che essi vadano salvaguardati, protetti, difesi contro tutto ciò che vorrebbe avvilirli, tutto ciò che manca loro di rispetto, tutto ciò che tenta di insinuarsi attraverso uno stupido e provocatorio pessimismo, un “tanto non ne vale la pena”, che troppo spesso ci ha condotti ohimè a delegare ad altri.
Riprendiamo e riconfermiamo in nome di coloro che allora seppero farlo anche a costo della propria vita, il nostro diritto e la nostra libertà di dire NO ad ogni forma di sopraffazione e ai tentativi sempre più frequenti e possenti di allontanarci dalla “partecipazione”.
Luciana Bigliazzi