adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.2 - APRILE 2013

                     25/4/2013 - COOPERATIVA FERROVIERI

<<<

Il 130° anniversario della “Cooperativa dei Ferrovieri”


L’11 maggio 2013 si celebra il 130° anniversario della “Società cooperativa di Consumo fra gli Impiegati e gli agenti ferroviari”.
La cooperativa, che nel territorio di Pontassieve ebbe altre numerose esperienze, si poneva il duplice scopo di contenimento dei prezzi e di incremento del risparmio attraverso l’emissione di azioni messe a disposizione degli stessi soci.
Entrambi gli aspetti avevano grande valenza sociale: il primo per consentire alla popolazione ed alle famiglie l’acquisto dei generi alimentari essenziali, nonché carbone e legna per il riscaldamento, a prezzi contenuti (poco più del prezzo di acquisto); il secondo come strumento per conservare almeno una parte di denaro che veniva depositato presso la cooperativa: una forma di risparmio che a lungo, nel corso dell’Ottocento, si era cercato di promuovere anche a fini sociali. L’unificazione del Paese era recente e se l’afflato ideale che aveva mosso le guerre per l’Indipendenza dall’Austria e le battaglie per creare uno stato unitario aveva pienamente raggiunto il suo scopo, non così era stato per l’Italia economica e sociale. In pochi decenni dall’Unità il Paese si era trovato a far fronte alle forti diversità esistenti negli Stati preunitari (dalla moneta, alla legislazione, al livello di scolarizzazione) ed ad un altrettanto forte aumento del debito pubblico. La soluzione in molti casi era stata quella di aumentare le tasse e di orientarsi sempre più verso il protezionismo. Ciò aveva significato aumento dei prezzi con gravissime ripercussioni sulle classi più povere.
Allearsi in un sistema che prevedeva il mantenimento di prezzi bassi per i generi essenziali fu l’unico mezzo per la popolazione per garantirsi la sopravvivenza.
Il sistema cooperativo rappresentò anche un segnale forte di una nuova coscienza che stava maturando fra le classi più disagiate, quello cioè che l’unione e la volontà di azione in comune potevano costituire uno strumento di forza contro una classe politica che poco aveva maturato il concetto di popolo (elemento al contrario fondante del concetto di Nazione) e che anzi proprio sul popolo faceva forza sovente con la sua ‘pesante’ legislazione.

Iniziative programmate, in collaborazione con le coop di Sieci, Molino, Pelago:
1°Maggio Festa al circolo 1° Maggio di Sieci:
Pranzo
Pomeriggio all’aperto con giochi e Merenda.
6 Maggio serata teatrale e canora, rievocativa, al Cinema Accademia di Pontassieve.
11 Maggio Cena al Circolo 1° Maggio di Sieci, con esibizione del coro delle nonne.
Incontri presso l’istituto Balducci di Pontassieve.
M.S.