adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2013

                     4/7/2013 - RUFINA MEDAGLIA AL MERITO CIVILE

<<<

Al comune di Rufina la medaglia di bronzo al merito civile, per ricordare la Liberazione e l'eccidio di Berceto

RUFINA - Si è svolta domenica 21 aprile scorso presso la Villa Poggio Reale la cerimonia di consegna della Medaglia di Bronzo al Merito Civile conferita al Comune di Rufina per non dimenticare l'Eccidio di Berceto e la fiera opposizione del paese al regime fascista.
Tale riconoscimento è avvenuto con decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il riconoscimento è stato consegnato dal Prefetto di Firenze Luigi Varatta al Sindaco di Rufina Mauro Pinzani, alla presenza delle istituzioni, ANPI e amministratori degli altri comuni dell’Unione Valdarno e Valdisieve. La medaglia, è stata inserita all'interno del gonfalone del comune di Rufina.

Motivazioni di conferimento della medaglia di bronzo al Merito Civile:
“Nel corso del secondo conflitto mondiale la popolazione della cittadina toscana animata da fiera ostilità nei confronti del regime fascista, per aver favorito la lotta partigiana venne fatta oggetto di una feroce rappresaglia. La frazione di Berceto fu teatro di un atroce strage, nella quale furono uccisi 11 civili fra cui donne, bambini ed anziani. Nobile esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio". G.C.