adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2013

                     4/7/2013 - UNA PRIMAVERA IN RITARDO

<<<

Sicuramente possiamo definirla una primavera anomala questa del 2013 per le grandi piogge ed il freddo che ha messo la neve sui monti e in alcuni casi in pianura. Certo se guardiamo nel passato considerando che non è da molto (comunque più di 100 anni almeno) che si rileva con dettaglio la meteorologia. Ci sarà stato già un caso del genere, ma adesso parliamo di cambiamenti del clima, considerando però che il clima è sempre in cambiamento, lento ma cambia.
Il nostro pianeta, con la deriva dei continenti, con i condizionamenti del nostro satellite e del sole, ha vissuto ere geologiche diverse dove il clima era diverso, pensiamo al carbonifero, pensiamo a quando vivevano i dinosauri, dove il clima era più umido e le foreste lussureggianti, pensiamo alle ere glaciali dove la coltre di ghiaccio, spessa anche kilometri, copriva oltre le calotte polari. Si parla di 15.000 – 20.000 anni fa.
Comunque voglio dire che secondo me e non solo bisognerebbe cominciare a ragionare che esiste una natura che fa il suo corso e noi inquilini della superficie della terra dobbiamo farci i conti. La mia preoccupazione è che questa situazione può essere accelerata dall'uomo che con il suo bruciare le risorse e il suo consumo non controllato può già aver innescato una corrente nell'atmosfera che cambia il clima...ma speriamo di no, pensando a certi film catastrofistici che preannunciano questo.
Credo anche comunque che ancora non ci sia molta chiarezza al riguardo. Lo scorso anno abbiamo sofferto la siccità e si diceva che si andava verso una Italia arida, mentre quest'anno è successo il contrario.
Mettiamo comunque attenzione a questo problema e mettiamolo in primo piano perché la natura non scherza e non ci guarda in faccia.
Alberto Trifoglio