adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2013

                     20/12/2013 - CULTURA DELLA LEGALITA'

<<<

Premio letterario
Silvia Barchielli vincitrice del premio letterario sulla cultura della Legalità

Con il racconto “Dal fico in poi”, Silvia Barchielli, è risultata vincitrice della 3a edizione del Concorso letterario sulla cultura della legalità organizzato da Acli Toscana con la collaborazione delle Acli nazionali, Libera Toscana, Difensore Civico della Toscana, Centro Nazionale Volontariato, le Associazioni Capannese e Ora legale.
“Il confine visibile” - si legge nelle motivazioni della giuria “può divenire barriera e in quanto tale elemento di potenziali contrasti e tensioni. Il racconto, apprezzato anche sul piano stilistico, ci ricorda in modo originale e discorsivo che la stessa norma legislativa può essere fonte di conflitto se non abbiamo la capacità di educare noi stessi alla ricerca della "regola responsabile" nello stare con sé e con gli altri, nella conciliazione dei reciproci interessi: una cultura antica delle nostre origini rurali persa in un mondo sempre più complesso e atomizzato”.
Siliva Barchielli, che possiamo leggere sul “Laburista” in suggestivi racconti, risiede nel Comune di Pelago, è laureata in Pedagogia e specializzata in Pedagogia relazionale. Ha pubblicato numerosi romanzi come Petronilla, All'ombra del grande gelso, La noce a tre canti e il recente “Il sentiero dei ciliegi” che uniscono storie dure, drammatiche, a momenti di tenerezza che però non sono mai edulcorati. Nell’intreccio delle vicende personali, si aprono bivi della vita con dolori, umiliazioni ma anche affetti, generosità e dove infilare la porta sbagliata immette in un’altra dimensione della vita…ma c’è talvolta la possibilità di recuperare la strada smarrita.
Né Il sentiero dei ciliegi, ad esempio, il protagonista è il classico ragazzo scapestrato che sembra avere avuto tutto dalla vita e che per noia decide di gettare tutto alle ortiche. Di fronte all'ennesimo atto vandalico il giudice lo pone di fronte ad una scelta: o la prigione o il volontariato in una casa di riposo per anziani. Così si trova costretto ad affrontare una realtà a lui completamente sconosciuta, ma soprattutto ad affrontare ciò che più teme: i demoni della sua anima. La cerimonia di premiazione si è tenuta presso il salone delle Feste di Palazzo Bastogi (g.c. dal Consiglio Regionale) Via Cavour 18 a Firenze, Venerdì 8 novembre scorso.
Sono stati presenti la Sen. Rosa Maria Di Giorgi, il consigliere regionale Paolo Bambagioni, Il Difensore Civico della Toscana Lucia Franchini, il Presidente di Libera Toscana Don Andrea Bigalli, oltre ai rappresentanti delle Acli a cominciare dal Presidente Regionale Federico Barni. Il presidente della giuria Enrico Fiori ha posto in rilievo la pregevole qualità dei racconti a riprova di come il tema della legalità sia sentito e la manifestazione promossa dalle Acli si sia definitivamente affermata.
G.P.