adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2013

                     20/12/2013 - PRIMARIE PER TUTTI

<<<

APPELLO AL PD:
di Gabriele Parenti
La lista del PD è a Pontassieve largamente maggioritaria, quindi il vero snodo politico per quanto riguarda il Consiglio comunale è, prima ancora di essere eletti, l’essere candidati. Puoi avere un consenso nella società civile, puoi presumere che potresti raccogliere preferenze in numerosi ambienti, ma il vero problema è la selezione per l’accesso alla lista.
Ecco perché ritengo che se davvero vogliamo rinnovare la politica, favorire le aperture fuori dagli organigrammi del partito, sia necessario, indispensabile. Attraverso le primarie non solo per il Sindaco ma anche per i consiglieri comunali.
Intendiamoci, con questa proposta non avanzo alcuna rivendicazione: la lista è del partito ed è del tutto legittimo che i suoi organi dirigenti ne determinino la composizione; ma sarebbe una bella esperienza di democrazia diffusa lasciare ai cittadini elettori di esprimersi attraverso le primarie.
Ho letto che un criterio di scelta sarà attraverso i laboratori: ritengo che possa essere un valido criterio di selezione ma non esaustivo perché le capacità di un amministratore non possono essere valutate solo sulla base di capacità dialettiche o di proposte pur significative e presentate in modo brillante ma devono tenere conto anche dell’esperienza acquisita, di capacità di analisi ponderate, delle attività svolte finora e dei rapporti che si intrattengono con la gente, con le formazioni sociali.
E poiché Pontassieve non è un’isola autoreferenziale, ritengo che si debbano valutare non solo le esperienze acquisite in loco ma anche in altri ambiti territoriali come, ad esempio, a Firenze. Ma questi sono tutti criteri opinabili. L’unica valutazione oggettiva è quella del popolo elettore.
Ulteriore vantaggio, da non trascurare, è che in questo modo non ci sarebbero candidati in quota dei renziani, dei bersaniani o come si chiameranno allora i vari e inestinguibili raggruppamenti. Infatti, con la consultazione popolare si produrrà un sovrapporsi di consensi inevitabilmente più ampio e più variegato dell’originaria appartenenza.
Allora, che siano primarie per tutti! Mi piacerebbe davvero che Pontassieve desse questo buon esempio.
Gabriele Parenti