adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2013

                     20/12/2013 - BOMBARDAMENTI A PONTASSIEVE

<<<

Settanta anni fa i bombardamenti a Pontassieve. Infatti, Pontassieve fu soggetto al primo bombardamento il 9 novembre 1943, alle 19,30, e subì le prime distruzioni di case, impianti industriali e della ferrovia.
La seconda incursione area per opera degli alleati avvenne dopo pochi giorni il 12 novembre 1943, la prima ondata verso le ore 20,00 e l’altra verso le 2 del giorno 13, provocando gravi danni in genere e le prime vittime.
Il primo dicembre 1943 ci fu il terzo bombardamento con molti danni alle abitazioni e alle industrie e diverse vittime. Tra queste, 13 persone morirono in un rifugio improvvisato ai “Veroni”, le famiglie più colpite furono quelle dei Bencini, Fagorzi e Vivoli. Una lapide ricorda i caduti per il bombardamento (vedi foto sotto). Il 17 gennaio 1944 fu il quinto bombardamento e questa volta di giorno.
Seguirono una serie di bombardamenti sia di giorno che di notte, sino ai primi di luglio del 1944, causando nel capoluogo e nelle frazioni 42 morti di cui: 13 donne e 29 uomini, tra la popolazione civile, la distruzione del 95% degli impianti industriali e del 75% delle abitazioni civili. Gli abitanti sfollarono totalmente nelle campagne.
Di seguito si riportano alcune foto di Pontassieve dove si vedono chiaramente i danni subiti dal paese.
Questi tragici fatti così brevemente descritti ci ricordano un triste periodo del nostro Paese.
Un pensiero ed un omaggio va a chi ci lasciò settanta anni fa, ma anche come non ricordare i sacrifici che tutti i cittadini di Pontassieve dovettero sopportare perché si arrivasse anche da noi, ad una nuova stagione di Libertà. Giovanni Casalini

Si ringrazia Alberto Bencini per la collaborazione prestata. Due delle illustrazioni sono tratte dal libro di Dania Mazzoni Attraverso La Bufera, pubblicato dal Comune di Pontassieve nel 1990