adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.2 - APRILE 2014

                     3/5/2014 - ANDREA MAESTRINI

<<<

UN ARTISTA IN CONTINUA CRESCITA

Una bellissima mostra quella che ha presentato il pittore Pelaghese presso i locali della locanda Tinti a Diacceto.
“Invisibili, vite sulla strada” una personale dedicata al mondo dei clochard fiorentini.
Quello di Andrea è stato un lavoro attento,curato paziente, ha studiato accuratamente il loro vivere, ha trascorso ore a dialogare con loro, ha raccolto le loro storie fatte di tristezza e sofferenza.
Ne sono scaturite 13 opere, 13 quadri, 13 personaggi e 13 storie diverse, ma tutte con un unico filo conduttore; essere rimasti tutti senza un tetto.
Magari all’improvviso, quasi senza rendersene conto, come è successo al protagonista del quadro che Maestrini ha titolato l’Amico, una vita agiata, soldi in abbondanza, belle donne, poi di colpo la vita ti gira le spalle e ti ritrovi in mezzo alla strada.
Da storie come questa è nata “Invisibili, vite sulla strada” una frase incissa per titolare una raccolta di immagini impresse prima nel cuore e nella mente,che sulla tela per far si che l’ attenzione di coloro che le osservano e le ammirano si posi anche su di loro, gli invisibili della società.
Ancora una volta Andrea Maestrini ci affascina e ci sorprende con il magnetismo delle sue opere, sempre pronto e attento a sperimentare nuove tecniche, stavolta ha prestato il suo talento al più debole, colui che per la società, come in questo caso invisibile e vive sulla strada.
Con pochi ma essenziali tratti ha colto la pienezza dei sentimenti, che siano essi la gioia di un musicista intento a donare la sua arte ai passanti, o la solitudine di un clochard abbandonato su un marciapiede.
La mostra è stata curata dalla scrittrice Serena Beoni.
Andrea Maestrini è nato a Pelago nel 1962, dove tutt’oggi risiede e lavora.
La sua pittura si rifà alla scuola di Annigoni.
Ama dipingere paesaggi rurali, dove predominano le coloniche abbandonate e consumate dal tempo, i muri screpolati e le sterpaglie a ridosso.
La sua arte è particolarmente apprezzata dai turisti che frequentano il Mugello.
Con questa personale Andrea tocca sicuramente uno dei punti più alti della sua carriera.
Maurizio Cresci