adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - GIUGNO 2014

                     13/7/2014 - CHIAMIAMOLA EMIGRAZIONE

<<<

Quando si parla di emigrazione si intende lo spostarsi da un luogo ad un altro perché nel primo non ci sono le condizioni per viverci o per altri motivi, che possono essere anche particolari e personali. Direi che, visti gli sbarchi a cui assistiamo sulle nostre coste, in questo caso non si tratta di emigrazione nel senso classico ma di un vero e proprio esodo forzoso da zone dove c'è instabilità politica che può portare sia la guerra che la fame.
Abbiamo avuto l'esempio in passato dell'Albania dove continuamente assistevamo a gommoni che scaricavano decine di persone che pagavano il viaggio agli scafisti che gli raccontavano chissà che cosa; lì ci fu una caduta di un regime e quel paese ha ricominciato a trattenere i suoi abitanti solo quando si sono ricreate condizioni di stabilità politiche, ora ci sono rapporti diplomatici e il lavoro c'è ... Adesso il discorso è molto più grosso, le aree molto più vaste, tutto il nord Africa con la sua primavera (un po’. temporalesca direi); il corno d'Africa dove credo ci siano poche speranze di stabilità (anche il Kenia viene toccato) a




cui si aggiunge la Siria dove una grande parte della popolazione fugge (si parla di più di un milione rifugiati in Libano) dalla terribile guerra... fatta con armi distruttive, intere città rase al suolo, sto pensando ad Aleppo che si dice sia la città più antica al mondo... si parla di migliaia di anni prima di Cristo, patrimonio dell'umanità (di quello che ne è rimasto). Sicuramente finché queste aree non troveranno una stabilità politica credo che questa situazione continuerà... e credo che per fermare questa situazione che non interessa solo l'Italia, ci debba essere un intervento a scala più grossa che dei singoli stati, parlo dell'Europa e in generale dell'ONU.
Vediamo se nel prossimo semestre europeo a guida italiana, verrà fuori qualcosa di più concreto... il Mediterraneo deve tornare ad essere un luogo di stabilità. Da lì dipendono molte cose compresa anche la nostra tranquillità, di guerre ne abbiamo avute abbastanza noi europei, abbiamo due guerre mondiali alle spalle e abbiamo capito a cosa porta la guerra. Speriamo lo comincino a capire anche gli altri.
Alberto Trifoglio