adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2014

                     15/12/2014 - SABATO 5 OTTOBRE 2014

<<<

5/10/2014: sabato

Oggi è sabato… è il giorno da dedicare alla famiglia, alla casa, e pure a fermarsi e riflettere e, in questo giorno, ce ne sono di cose su cui riflettere.
Oggi tutti i programmi televisivi comunicano il ritorno all’ora solare: alle tre di notte, per convenzione, le lancette degli orologi dovranno essere spostate indietro di un ora. Secondo me chi ha deciso questa convenzione rappresenta l’essenza della stupidità: chi si alza o resta sveglio per spostare le lancette degli orologi??? Come può essere che persone senzienti annuncino dallo schermo TV quanto deciso: qualche barlume di intelligenza dovrebbero pur averlo!! Chi ha pensato, approvato, promulgato questa convenzione dovrebbe essere inviato in una clinica specializzata in turbe mentali, o, in alternativa, frustato sulla pubblica piazza per crimini contro l’umanità. Ogni giorno, per quanto mi ricordi, finisce a mezzanotte, questo dovrebbe essere il termine ultimo per spostare le lancette, oppure si può fare al risveglio, il giorno dopo, senza tener conto di strane convenzioni.
Non ci sono ancora i dati su quanto abbiamo risparmiato, ma lo scorso anno abbiamo risparmiato 90 milioni di euro; è una bella cifra, al superenalotto hanno vinto pure di più. Poiché, in Italia, siamo più di 60 milioni di cittadini il risparmio pro capite è inferiore ai due euro, quindi è giustificato chiedersi se veramente l’ora legale, con i problemi che si hanno quando viene attuata (bambini, anziani, allevatori…) e quando viene tolta, sia cosa giusta e necessaria.

E’ il giorno della manifestazione nazionale della CGIL e, in contemporanea, della manifestazione della Leopolda; non ho voglia di fare considerazioni politiche, ma qualche riflessione non posso nasconderla. Ho fatto il metalmeccanico per 40 lunghi anni e, debbo riconoscere, che pure con tanti limiti, il sindacato ha sempre svolto il compito di aiuto ai lavoratori. Non dimentichiamoci che i diritti dei lavoratori non sono stati concessi come un dono liberale da parte degli imprenditori, ma sono stati conquistati con dure lotte che purtroppo, talvolta, sono costate feriti e pure lavoratori uccisi. Il voler cancellare, promettendo più lavoro, la funzione dei sindacati vuol dire mettere i lavoratori dipendenti nelle mani dei loro datori di lavoro, che possono gestire la forza lavoro come più a loro piace. Se c’è lavoro, gli imprenditori assumono pure con la presenza dell’articolo 18, purtroppo non abbiamo più fabbriche (sono state spostate in altre nazioni) ed il lavoro, senza fabbriche, è pura illusione.

E’ il giorno in cui Obama abbraccia la ragazza guarita dall’Ebola; è una grande vittoria, ma aveva un solo malato e questa manifestazione di sicurezza forse nasconde tanta paura….
Ebola è una brutta bestia: è un virus delle febbri emorragiche, ad alto contagio interumano, un tempo ristretto a zone limitate africane, ma che, ultimamente, si sta diffondendo poiché non sono state prese misure adatte al suo contenimento (in pratica ce ne siamo fregati poiché era lontano e la cosa non ci riguardava). Ha una letalità tra il 50-90% e poiché non è ancora chiaro come si trasmette può essere trattato solo in laboratori BSL4 (USA) o PCL4 (Europa); il solo laboratorio BSL4 esistente si trova nella base militare di Aberdeen (USA). Obama (bontà sua) ha inviato in Liberia 900 soldati: che volesse fucilare l’Ebola? Oppure possono servire, in caso di pandemia, ad isolare, con la forza, la nazione dal resto del mondo? Poiché è premio Nobel per la pace avrebbe fatto meglio ad inviare 900 tra medici ed infermieri!!! Poiché l’Ebola ha un tempo di incubazione di circa 20 giorni, qualsiasi terrorista potrebbe infettarsi e partire il giorno stesso, per esempio, per l’Italia come un normale turista. Il nostro terrorista avrebbe tutto il tempo per recarsi allo stadio, a messa in S. Pietro, al cinema ed in altri luoghi pubblici: scatenerebbe una pandemia che colpirebbe pure coloro che sono destinati a contenerla (medici ed infermieri), sarebbero momenti gravi e perigliosi, ma certamente Obama ci invierebbe medici, infermieri e medicinali o forse arriverebbero…

Comunque è una bellissima giornata; sembra primavera e quindi scacciamo i cattivi pensieri e godiamoci quest’ultimo sole prima dell’inverno.
Vincenzo Benvenuti