adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2015

                     26/2/2015 - MATTARELLA PRESIDENTE - 2

<<<

PATTI TRASPARENZA LEALTA'
MATTARELLA PRESIDENTE, RIFORME
di Marino Bianco

(continua)
E' da apprezzare il rafforzamento dei poteri dell'esecutivo, ma ciò deve essere previsto e normato in modo da non condurre ad una forma di surrettizia Repubblica presidenziale (poiché, allora, occorrerebbe l'elezione diretta del Capo dello Stato o del Capo del Governo); ma soprattutto il sistema maggioritario deve essere strutturato in modo da garantire le condizioni per l'alternanza (che rappresentano il pilastro della democrazia nei sistemi maggioritari rispetto a quelli proporzionali più o meno corretti).
Invece, la scelta del premio di maggioranza alla lista e non alla coalizione (ancorché con il ragionevole aumento della percentuale perché il premio stesso scatti) e l'eccessiva riduzione della soglia di accesso per i piccoli partiti, possono comportare la frammentazione delle forze di opposizione, con la loro conseguente irrilevanza, e lo strapotere della maggioranza (o, più propriamente, del partito maggioritario), con il rischio di non effettivo funzionamento del Parlamento e della formazione di un regime (indipendentemente dai cambi di casacca, ormai endemici nel nostro Paese, nell'opaco scenario se non ideologico almeno di valori e di idealità e nella ricorrente riduzione dell'impegno politico non solo e non tanto a spicciolo pragmatismo ma spesso a mero esercizio di potere).
G) Speriamo nei doverosi ritocchi della riforma elettorale; e cioè nel magistero della attuale massima Autorità dello Stato che, nel precedente ruolo di Giudice Costituzionale, ha concorso a delegittimare il "porcellum" dal quale, invero non radicalmente, si discosta la proposta di "italicum".
Ed auspicabilmente - a mio parere - dovrà essere rivista la scelta della elezione di secondo grado del proposto nuovo Senato, e la questione della espressione delle preferenze nelle liste elettorali, che l'attuale proposta esclude per i capi lista.

Marino Bianco