adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - SETTEMBRE 2015

                     10/9/2015 - ACQUA, ANCORA CARA

<<<

Acqua più cara, anche per il 2015

Ai sensi della Delibera 6 del 24 Aprile 2014 dell'Autorità Idrica Toscana sono pubblicate le tariffe del Servizio Idrico Integrato per l’anno 2015. Nella tabella sotto riportata sono indicate le tariffe anni 2014 e 2015 e le relative percentuali di aumento.
Tariffa “uso domestico” per l’anno 2015
Come si può notare anche per quest’anno l’aumento della Tariffa è stata molto consistente, 6,36%, molto al di sopra dell’inflazione. Tutto questo ci porta a dire che anche quest’anno è stato un aumento molto pesante per le famiglie.
A determinare questo notevole aumento, diverse sono le voci che compongono la struttura della tariffa e principalmente sono: l’aumento per l’inflazione programmata, l’incremento derivante dagli investimenti previsti dal Piano di Investimenti Pianificati e “oneri fiscali e finanziari”.
Quindi è sparita la voce “renumerazione del capitale del 7%” a seguito del referendum del 2011, ma la nuova voce introdotta dalla autorità Idrica Toscana per gli utenti non cambierà praticamente quasi nulla, perché è solo un cambio di dicitura.
Un dato che i cittadini serviti da Publiacqua abbiano presente: l’esercizio chiuso al 31/12/2014 riporta un utile di euro 20.700.774.
E’ chiaro che questo utile sarà poi, almeno in parte distribuito tra i 50 comuni che controllano il 60% del capitale della Spa, mentre il 40% è nelle mani di un gruppo privato guidato dalla romana Acea. Questa la composizione azionaria di Publiacqua:
Socio - Capitale sociale - %
Acque Blu Fiorentine Spa 60.112.024 40,000%
Consiag Spa 37.477.828 24,939%;
Comune di Firenze 32.558.186 21,665%;
Comune di Pistoia 5.935.656 3,950%;
Comune di Pontassieve 1.570.461 1,045%;
Comune di San Giovanni Valdarno 1.299.948 0,865%;
Comune di Figline Incisa Valdarno 1.667.485 1,110%;
Comune di Reggello 1.058.512 0,704%;
Comune di Terranuova Bracciolini 826.875 0,550%;
Comune di Serravalle Pistoiese 677.859 0,451%;
Publiservizi Spa 650.160 0,433%;
Comune di Cavriglia 570.634 0,380%;
Comune di Pelago 551.578 0,367%;
Comune di Rignano sull'Arno 543.529 0,362%;
Comune di Vicchio 534.726 0,356%;
Comune di Rufina 497.068 0,331%;
Comune di Castelfranco Piandiscò 608.596 0,405%;
Comune di Loro Ciuffenna 379.915 0,253%;
Comune di Dicomano 362.985 0,242%;
Comune di Scarperia e San Piero 182.138 0,121%;
Comune di Londa 122.235 0,081%;
Comune di Campi Bisenzio 91.373 0,061%;
Comune di San Godenzo 88.752 0,059%;
Comuni di Montevarchi, Agliana, Sambuca Pistoiese, Barberino di Mugello, Borgo S. Lorenzo, Calenzano, Cantagallo, Carmigano, Lastra a Signa, Montemurlo, Poggio a Caiano, Prato, Quarrata, Scandici, Sesto Fiorentino, Signa, Vaglia, Vaiano, Vernio Quota Socio




91.069 Quota%




0,061 Capitale Sociale




1.821.377 %





1,212
Comune di Bagno a Ripoli, Barberino Val d’Elsa, Greve in chianti, Impruneta, S. Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa

15.026

0,010

90.156

0,060
Totale 150.280.057 100%

Per quanto sopra esposto sarebbe opportuno che i sindaci della Val Di Sieve prendessero una chiara posizione, a favore della “Ripubblicizzazione dell’acqua” nelle opportune sedi, attuando così il Referendum del 2011.
Infatti, la Toscana, e Firenze in prima fila, è la regione dove l’acqua per uso domestico costa di più in Italia.
Alcune brevi considerazioni:
Visto il consistente utile di bilancio, sarebbe opportuno rimodulare un’effettiva tariffa sociale, significativa e diffusa a vantaggio dei cittadini a redditi bassi, dei lavoratori colpiti da crisi aziendali e dei pensionati meno abbienti, oltre al punto degli investimenti. visto che il sistema dell’attuale legge prevede che tutti i costi degli investimenti siano coperti da tariffa
Certo non mancherà il nostro impegno, come speriamo di chi ci legge, perché l’acqua torni pubblica, come si sono espressi i cittadini con il Referendum.
Fascia di consumo annuo
(m³/anno) Quota variabile
Tariffa (€/m³) Quota variabile
Tariffa (€/m³)
Aumento
in %
anno
anno 2014 2015 2015
Uso domestico
da 0 - 60 0,3854 0,4099 6,36
Da 61 - 150 1,3212 1,4052 6,36
da 151 - 200 2,8296 3,0095 6,36
oltre 200 4,2168 4,4849 6,36
Servizio Fognatura 0,4734 0,5035 6,36
Servizio Depurazione 0,6606 0,7026 6,36
Quota fissa annua (Euro/utente) 31,0702 33,0456 6,36


Giovanni Casalini