adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - SETTEMBRE 2015

                     10/9/2015 - IL PREMIO DEI VIRTUOSI

<<<

In occasione delle recenti discussioni sulla scelta della Toscana di accogliere rifiuti della Calabria e della Liguria, si è parlato di “scelta solidale e responsabile, della Toscana di accogliere temporaneamente i rifiuti della Calabria, a fronte di una situazione di sofferenza”… poi ha preso vita una polemica sul fatto che l’aiuto venisse a regioni di centro sinistra o anche di centro destra, cosa di cui francamente non mi importa nulla.
Mi importa, invece, che avrei voluto assicurazioni sul fatto che si tratta di situazioni del tutto contingenti (che non mi sembrano tanto brevi, visto che si parla di convenzioni stipulate con Calabria e Liguria) e sulle motivazioni della situazione di sofferenza, che invece non conosco.
Ma l’assessore regionale all’ambiente ha citato un'intervista del ministro all'ambiente Gianluca Galletti, nella quale il ministro “richiama ad una solidarietà nazionale in tema di rifiuti e si appella alle regioni virtuose per accettare i rifiuti di altre zone in crisi".
Penso che alle regioni virtuose si può chiedere solidarietà ma in via del tutto eccezionale e governo e regione toscana dovrebbero dimostrare che ci si sta adoperando affinché la situazione di emergenza venga portata a soluzione in tempi più che rapidi.
Perché, altrimenti, s’ingenera il sospetto che le regioni virtuose vengano punite anziché premiate.
E questa non sarebbe poi una novità. Firenze docet. Come “premio” per una raccolta differenziata che ha risultati strepitosi, ci troveremo un aumento sulla Tari (tassa rifiuti ) in quanto l’area metropolitana fiorentina ha aumentato la tassa relativa. D’altronde, ci sono abituato… già anni fa noi con raccolta differenziata record pagavamo la Tares che era abbastanza più alta della Tarsu che si pagava in molti altri Comuni toscani.
Gli esempi possono continuare all’infinito. D’altronde è ormai storia vecchia ma sempre attuale che quando si constata che per certe imposte l’evasione è assai alta, poi si finisce per inasprirle a chi già le paga. Temo che per i rifiuti si stia battendo la stessa strada.
G.P.