adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2016

                     28/2/2016 - 15 ANNI DI LABURISTA NOTIZIE

<<<

a cura di Roberto Del Buffa

Comincia con questo numero il sedicesimo anno di vita di “Laburista notizie”, un risultato che è andato oltre ogni più ottimistica previsione, sia per durata, che per diffusione (se ne stampano 600 copie, tutte regolarmente distribuite), che per quantità e qualità dei collaboratori, che è dovere ringraziare a nome di tutta la Redazione. 15 anni sono molti, ma non è questo che rende significativa la vita della rivista, quanto piuttosto il ruolo che queste pagine hanno assunto in un’area geografica, alla confluenza del basso bacino della Sieve con il medio bacino dell’Arno, che conta, nella sua accezione più stretta, almeno 8 comuni e oltre 70.000 abitanti, ma neppure un altro periodico a stampa degno di questo nome. Per questo la nostra rivista ha avuto un’evoluzione così peculiare. Nata infatti con l’obiettivo di divenire un luogo di cultura e dibattito politico, che dall’attualità si estendeva allo studio di uomini e eventi del socialismo italiano (materiale in gran parte confluito nell’ottimo volume di Bruno Becchi, un collaboratore storico), la rivista si è via via allargata fino a comprendere cronaca e storia locale, dall’amministrazione pubblica alla segnalazione di libri e studi di interesse locale. Di fronte a tale vasta messe di materiale, all’interno della quale si possono intravedere dei veri e propri percorsi di studio e divulgazione (come la serie di scritti sui tragici eventi della seconda guerra mondiale, poi raccolti in volume, o alla serie di brevi e talvolta deliziosi racconti di Silvia Barchielli, ambientati nei luoghi storici del nostro territorio), la redazione ha deciso di dedicare una pagina di ciascuno dei prossimi numeri di “Laburista Notizie” alla riproposizione di alcuni degli articoli a nostro modo di vedere più significativi della nostra storia quindicinale. Una scelta del genere, come sempre avviene, rischia di lasciare perplessi più per le esclusioni, che per gli articoli che riproponiamo e riproporremo, ma la scelta diventerà più accettabile tenendo conto del criterio adottato di non ripresentare scritti che hanno già trovato spazio in libri, come nel caso di quelli riproposti nei due volumi pubblicati dal Circolo Laburista Valdisieve (il già citato Figure del Socialismo italiano e la raccolta di Cronache di guerra fra Arno e Sieve), o di quelli che sono stati ripubblicati nella stessa rivista in occasioni di anniversari o altre ricorrenze. Per motivi analoghi, selezioneremo solo contributi originali, escludendo articoli, anche importanti, che però sono già apparsi precedentemente su altre riviste. Inoltre si cercherà di dare un’ampia panoramica dei collaboratori che si sono alternati fra le nostre pagine, limitando quindi la scelta a non più di un articolo per collaboratore. Ne verrà fuori quella che, nei nostri auspici, potrebbe essere letta come una breve antologia, oppure un tentativo di salvare dalla scomparsa alcuni frammenti del nostro passato che “Laburista notizie” ha avuto il merito di segnalare o riproporre. Iniziamo con la riproposizione di un articolo di Bruno Becchi, all’epoca Presidente dell’Istituzione culturale Centro di Documentazione don L. Milani e Scuola di Barbiana. Si tratta della cronaca della Marcia di Barbiana del 19 maggio 2002, tratta dal n. 3 di “Laburista notizie”, uscito a giugno dello stesso anno. Personalmente sono stato felice di trascorrere alcune ore sfogliando i vecchi numeri e riandando con la memoria al lavoro che avevo fatto per selezionare e riproporre tutti gli articoli della rivista che rievocavano i giorni del fascismo e della seconda Guerra Mondiale, dando ampio spazio a tutti i collaboratori. Stavolta sono stato più selettivo e ho dovuto scegliere sei articoli che, per motivi diversi, mi sembrano ben indicare non solo la strada che abbiamo percorso, ma anche quella che la rivista dovrebbe percorrere. Almeno fino a che le forze ci sorreggeranno in questa impresa che è condotta, occorre ribadirlo sempre, a titolo gratuito e volontario da TUTTI i collaboratori e con la mente all’unico e vero obbligo che abbiamo sempre provato a rispettare: l’onesta ricerca della verità. Tanti auguri!