adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.2 - APRILE 2016

                     27/4/2016 - NOTE A MARGINE

<<<

12/01/2016 ...Nel consueto scambio di Auguri per Natale e per il Nuovo Anno, un amico mi ha chiesto: “Ma noi come siamo messi?” Per rispondergli mi è venuta in mente, senza alcun riferimento ideologico, una vecchia canzone partigiana la cui prima strofa dice: scarpe rotte EPPUR BISOGNA ANDAR. A conquistare la nostra primavera dove splende il sol dell’avvenir”.
Siamo, siete disposti ad ANDARE? Altrimenti, tacere è meglio.

15/01/2016 La Repubblica, il giornale che io leggo dalla sua fondazione, compie quarant’anni. Uno dei suoi fondatori, Eugenio Scalfari ha scritto: I valori - - che hanno formato la sostanza del nostro lavoro quotidiano - - possono riassumersi in nove parole: Libertà, eguaglianza, fraternità, giustizia, democrazia, divisione dei poteri costituzionali, diritti, doveri, innovazione (futuro)”.
Anni addietro, in pieno Berlusconismo, si levarono da quella fazione politica alte grida perché, a loro dire, sulla base di quei principi, si stava formando un partito: il Partito di Repubblica! Non era, naturalmente, vero. Ma oggi, visto lo stato nel quale è ridotta la sinistra in Italia, mi vedo costretto ad aggiungere un malinconico: PURTROPPO. Dopo la “missione incompiuta” di Romano Prodi, tutto è precipitato fino all’attuale “renzismo”. Nella totale indifferenza del popolo sovrano!
In mancanza d’altro, non mi resta che leggere “La Repubblica”.

19/01/2016 Tutti fanno a gara, oggi, per dare alla parola IDEOLOGIA, un significato negativo se non addirittura dispregiativo. Significato che, a mio avviso, non ha. L’ideologia è la semplificazione di un’idea, di un valore, che si vuole diffondere; sia esso liberale o marxista. Per questo io continuo a credere che la sinistra dovrebbe riappropriarsi dei suoi “valori” conditi con un pizzico di sana ideologia!

22/01/2016 Nota priva di un riferimento specifico:
“quando gli italiani si accorgeranno che Renzi ha portato l’Italia ad incagliarsi specie in Europa, non resterà loro che la soddisfazione di chiamarlo SCHETTINO”.
Anche lui si accorse dell’incaglio (o scoglio) in ritardo: era impegnato su altri obiettivi! Quali sono quelli di Renzi?

23/01/2’16 “Capita spesso nella vita di un uomo, che la gioia di vivere sia accompagnata dalla malinconia” Riflessione per un compleanno.

27/01/2016 Fu nel 1935/36 che gli ebrei tedeschi e austriaci cominciarono a spostarsi in massa verso Est. Ma quasi subito quei paesi iniziarono a respingerli o ad ammassarli in zone di confine, sostenendo che non potevano accoglierli per motivi economi, etnici e altro ancora. Quando vennero i
nazifascisti, applicarono ovunque, senza eccezioni, la loro ricetta per risolvere il problema.
Oggi, da qualche tempo in verità, ci sono i RIFUGIATI: anche per loro cominciano ad essere ripetute le stesse cose: non possiamo accoglierli tutti, non c’è posto per tutti, sono DIVERSI, non potranno integrarsi MAI nella nostra CIVILTA’(?!).
Si parla, per far fronte a questo, addirittura di abolire o sospendere trattati (Schengen). Intanto, i populismi ed i nazionalismi avanzano. Cosa verrà DOPO?
Il 27 gennaio scorso si è celebrata (due corone, qualche film, ottimi discorsi) la GIORNATA DELLA MEMORIA.
Se le cose non cambieranno, propongo, nel 2017, di chiamarla invece LA GIORNATA DEI SENZA MEMORIA.

28/01/2016 e’ emerso anche questo: A Roma, in occasione della vista del presidente iraniano Ruhami ai Musei Capitolini, si è ritenuto di coprire – inscatolandole – o di togliere di mezzo, quelle statue nude – tipo la Venere Capitolina - diventate icone della classicità e poi modelli del NOSTRO UMANESIMO. E questo per non portare offesa ad un capo musulmano.
Mille motivi, tutti validi, possono essere adottati per dimostrare che questa è una strada sbagliata per avvicinare culture diverse. Ve li risparmio.
Ma non posso tacere la mia irritazione per la CENSURA di forme codificate nei secoli, per l’UMILIAZIONE spacciata per senso di ospitalità, per la VILTA’ di fronte ad un interlocutore troppo importante (che diamine, 17 mld. € di contratti firmati valgono anche il tacere di fronte al permanere in quello Stato della pena di morte applicata ad ogni piè sospinto o dei diritti umani quotidianamente calpestati)!
Chi ha dato l’ordine? La Sovrintendenza di Roma! Sono sicuro che cadrà la testa dell’ultimo usciere.

29/01/2016 Angela Merkel e Matteo Renzi a Berlino: ovvero “L’arte di fare buchi nella sabbia” (Ernesto Ragazzoni).
Nota a margine dello STORICO INCONTRO!

09/02/2016 Si vota nel New – Hampshire. Bernie Sanders ha 74 anni, un fisico da anziano ingobbito, idee da socialista rivoluzionario... Eppure sta trascinando con sé migliaia di giovani... Dietro un sogno? Forse. Intanto sta diventando il problema di Hilary Clinton – mica della Santanchè! In queste Primarie Americane 2016.
Mi chiedo se tutto questo sarebbe possibile in Italia. La risposta è NO!
Noi i 74enni li abbiamo rottamati da un pezzo. Ed i nostri giovani non sanno più neppure cosa sia l’utopia di un sogno. Loro, vivono in un sano pragmatismo renziano quotidiano.
19/02/2016 Leggo e ascolto.
1) La Corte dei Conti dice: la “spending reviuw” è un parziale insuccesso; si è tradotta in tagli ai servizi a danno dei cittadini ...
2) Uno studio di Bankitalia dice: il lavoro riparte per gli incentivi alle imprese e non per il Jobs Act.
Caro Matteo sapessi quanto è triste a volte aver avuto ragione
FIN DALL’INIZIO.
Good night and good luck!
E.T.