adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 GIUGNO 2017

                     7/4/2017 - LA MACELLERIA FABBRINI

<<<

HA COMPIUTO CENTO ANNI LA MACELLERIA FABBRINI DI PONTASSIEVE
IERI ... CENT’ANNI FA
L’attività ha avuto inizio con FABBRINI UIDERIGO detto “PINTANO” nella seconda metà dell’Ottocento, quando
cominciò a lavorare come commerciante di bestiame nella zona della Valdisieve e del Valdarno. Come spesso succedeva a
quei tempi, anche il figlio di “PINTANO”, DAVIDE detto “NICHELLE” decise di intraprendere la stessa attività del
padre, spingendosi però oltre, decidendo di aprire nel 1916 un proprio negozio di macelleria in Via Ghiberti, situato
all’altezza dell’odierno numero civico 70. Questa decisione fu presa anche perché commerciare bestiame in maniera
nomade stava divenendo troppo difficile da gestire da parte di “PINTANO”, che nel frattempo si era creato una famiglia.
Nel 1930 il negozio è costretto a trasferirsi in un nuovo locale, sempre nel “Borgo” di Pontassieve, per porre fine alle
continue multe ed intimidazioni, subite dai FABBRINI perché non iscritti al partito fascista. La macelleria comprendeva
un locale adibito alla vendita, un altro destinato a macello e nel sottosuolo un laboratorio per i salumi. I prodotti che
venivano venduti erano di loro produzione, dai prosciutti alle salsicce, tutti di prima qualità, infatti la macelleria
FABBRINI era in quel periodo la più famosa della zona. Con l’ arrivo della
Seconda Guerra Mondiale ed i numerosi bombardamenti aerei su
Pontassieve il negozio ha dovuto superare molte difficoltà riuscendo
fortunatamente a sopravvivere, tanto che nell’immediato dopoguerra fu
adibito a macello pubblico, poiché quest’ ultimo era stato distrutto dalle
bombe. L’ attività negli anni 50 passa in mano alla figlia di “NICHELLE”,
FRANCESCA, che però si occupa solamente della vendita al pubblico,
perché la macellazione in proprio del bestiame viene abbandonata. In seguito
anche il marito di FRANCESCA, ULDERIGO, lascia l’attività di pecoraio
per dedicarsi alla macelleria insieme alla moglie ed al suocero. Il 4
Novembre 1966 anche la macelleria FABBRINI come gran parte del paese,
conosce la tragedia dell’alluvione, in particolare il sottostante laboratorio dei
salumi viene sommerso dalle acque della Sieve fino ad un’ altezza di 2 metri,
subendo gravi danni tanto da necessitare lavori edili di rinnovo e miglioria
dei locali. In seguito a questa riqualificazione strutturale il negozio ha
trovato un nuovo stimolo per affermarsi e negli anni 70/80 è stato uno dei
più famosi per le mostre fatte nel periodo di Natale e Pasqua, dove erano
esposti vitelli, maiali ed agnelli macellati in gran numero, come pure
insaccati e salumi che attiravano l’interesse ed il ”palato” di tanti abitanti
della zona. Con orgoglio si può affermare di aver avuto come clienti anche i
Marchesi de’ Frescobaldi ed i suoi illustri ospiti tra cui lady Diana e Carlo
d’Inghilterra.
OGGI … CENT’ANNI DOPO
Ancora oggi la macelleria FABBRINI è gestita dagli stessi componenti della famiglia, in particolare dal 1995, si occupano
del negozio i figli di FRANCESCA ed ULDERIGO, ANTONIO e DAVID, i quali, si sono perfezionati nella produzione di
salumi tipici della zona quali il bardiccio, la salsiccia rustica ed il rigatino.
In particolare il bardiccio, essendo un insaccato esclusivo della Valdisieve, viene attentamente preparato, perché tramite
l’associazione dei Macellai di Pontassieve si stanno ricercando le sue radici per chiedere alla comunità europea il marchio
I.G.P. Il negozio non vende solamente queste specialità, ma qualificandosi attraverso vari corsi di aggiornamento e
specializzazione, ANTONIO e DAVID hanno iniziato a produrre anche carni pronte a cuocere e già cotte. Dalla fine degli
anni ’90 ad oggi, i FABBRINI sono stati presenti ad alcuni concorsi e fiere con dimostrazioni ed esposizioni di piatti a
base di carne a Verona, Milano, Torino e Modena.
Ancora oggi nel periodo del Natale vengono effettuate delle mostre in negozio, con salumi e vecchi cimeli della macelleria
per allietare la clientela e per continuare una tradizione centenaria. Il negozio infatti è ancora uno dei più apprezzati della
zona, sia per la genuinità stessa delle carni che per la sua dedizione verso la clientela.
Un altro motivo di soddisfazione è rappresentato dalla vittoria, a marzo 2016, del “PALIO DEL BARDICCIO“,
competizione culinaria, tra i 15 produttori della Valdisieve, che prevedeva la preparazione di piatti a base di bardiccio. La
ricetta vincente è stata realizzata da Stefano Cortini, nostro giovane collaboratore, grazie al nostro bardiccio e alla sua
bravura e fantasia.
In conclusione, in questi cento anni la famiglia FABBRINI, da PINTANO ai fratelli ANTONIO e DAVID, ha lavorato con
costanza e amore per l’arte dei “BECCAI” (antico nome dei macellai) arrivando alla quarta generazione, un record per le
attività commerciali di PONTASSIEVE!
G.C.