adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 GIUGNO 2017

                     7/4/2017 - NOTE A MARGINE

<<<

Senza data - BREVI riflessioni sullo stato della Sinistra in
Italia: Dopo trent’anni di riformismo moderato – alla Tony
Blair, per intendersi – neo-liberista e mercatocratico,
l’Italia si è ritrovata ad avere:
- 4 milioni e mezzo di persone che vivono sotto la soglia di
povertà;
- 8 milioni e mezzo di persone che vivono al limite della
soglia di povertà;
- 11-12% ca. disoccupazione totale;
- 35-40% ca. di disoccupazione giovanile ( questi due dati
oscillano sempre);
- un debito pubblico intorno ai 2.400 mld, che invece di
diminuire, come dichiarato, cresce ogni anno in modo
incontrollato:
ecc. ecc. eccetera!
Sempre in questi anni, la Sinistra in Italia è via via
scomparsa, fino a farsi sostituire sotto il naso lo Statuto dei
Lavoratori con il Jobs Act, senza muovere foglia!
Io mi chiedo: c’è un nesso fra queste due cose? e poi: è
possibile che la sinistra in Italia abbia nuovamente un
FUTURO?
La Rivista Micro Mega ha posto questa domanda all’ex –
ministro BRAY ed al Prof. MONTANARI. Cercherò di
riportare qui di seguito quello che più mi ha colpito delle
loro riflessioni.
Occorre ripensare la forma PARTITO tradizionale. L’epoca
della leadership è destinata a finire. Occorre definire una
forma – partito aperta alle esigenze ed alle esperienze della
società.
In altri termini: non pensare alle alleanze con altri partiti
del centro – sinistra, ma all’ALLEANZA con i
CITTADINI. Ma come? Scriveva Salvemini: ”Durante il
mezzo secolo in cui ci fu in Italia un governo libero,
sorsero associazioni d’ogni genere, circoli politici,
religiosi, ricreativi, cooperative di consumo... Alcune di
queste associazioni erano riunite in organizzazioni a livello
nazionale, altre erano prive di legami, ma tutte vivevano in
libera concorrenza fra loro...” Poi arrivarono Mussolini ed i
fascisti: cancellarono tutto.
Oggi, da vent’anni circa a questa parte, senza che nessuno
lo dica apertamente, l’ITALIA ha vissuto di
VOLONTARIATO: sindacale, assistenziale, culturale ecc.
Basti pensare a cosa è successo in occasioni, purtroppo, dei
diversi, terremoti che hanno colpito il Paese, e quanto è
stato fatti dal volontariato per la difesa del territorio, per
l’assistenza ai migranti – leggi Caritas ed altre comunità.
Mentre i partiti si chiudevano sempre di più in un
autoreferenzialismo istituzionale, fine a se stesso, cioè al
mantenimento delle proprie posizioni di potere.
E allora cosa dobbiamo fare? Io penso: - vedere,
raccontare, agire nel conflitto sociale, per CAMBIARE lo
stato delle cose, senza dimenticare che soprattutto nei
momenti di crisi “i RICCHI non desiderano mai quello che
desiderano i POVERI:
Questo è il compito di una SINISTRA che si richiami,
come DEVE, all’art. 3 della Costituzione: “ Rimuovere gli
ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di
fatto la LIBERTA’ e l’UGUAGLIANZA dei cittadini,
impediscono il pieno sviluppo della persona umana e
l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.”
Ma come farlo?
ALLEANDOSI CON I CITTADINI, abbandonando una
politica professionistica serva del mercato. E’ quello che ha
tentato di fare il M5S. Ma a Sinistra nessuno percorre più
questa strada da molto tempo, abbandonando i propri
valori, valori che il M5S non ha e non ha mai avuto, e
neppure cerca cadendo ogni giorno nel populismo o nella
incompetenza più lampante (v. Raggi). La Sinistra faccia,
come dire, da collettore elettorale di tutti quei cittadini che
si organizzano ed agiscono nella Società, con lo Strumento
che riterrà più opportuno, indicando da SUBITO una strada
da percorrere con questi obiettivi imprescindibili:
LAVORO, SCUOLA, CULTURA, RICERCA, SUOLO E
PAESAGGIO.
Così io credo, costruiremo uno STATO capace di attuare
finalmente quella che finora è stato vissuto come un mero
ideale: LA NOSTRA COSTITUZIONE!
P.S. Mi sentirei veramente appagato se queste riflessioni
conducessero all’apertura di un dibattito sulle colonne de
“Il Laburista”, dibattito che io credo non avrebbe difficoltà
ad essere accolto.
24.04.2017 E’ con grande gioia che ho ascoltato alla
televisione la notizia che il prossimo 20 giugno Papa
Francesco sarà a Barbiana a pregare sulla tomba di Don
Lorenzo Milani. Credo che questo sia uno dei più grandi
atti di GIUSTIZIA mai compiuta da un Pontefice Romano.
Ecco, quando sento parlare di “buona scuola”, io penso a
quella di Barbiana. E a nient’altro.
27.05.2017 Papa Francesco, in visita agli operai dell’Ilva di
Cornigliano (GE), ha risposto alle domande che gli
vengono rivolte, dicendo:
- sulla DIGNITA’: “Senza il lavoro non c’è dignità: un
reddito o sussidio statale non risolve il problema”;
- sugli SPECULATORI: “la Politica sembra incoraggiare
che specula e non chi investe”;
- sulla COSTITUZIONE: “sfruttare con un lavoro indegno
e mal pagato è contro la Costituzione”;
- sul CORRERE: “corriamo tutto il giorno e così spesso
rischiamo di SMARRIRCI”;
- infine: spesso la meritocrazia è la giustificazione etica
della disuguaglianza”.
Vi prego: alle prossime elezioni politiche fatemi VOTARE
per quest’uomo; o almeno, se questo non sarà possibile,
fatemi votare per le sue IDEE!
Good night and good luck.!
E.T.