adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 AGOSTO 2017

                     28/9/2017 - Religioni d’Italia

<<<

Un libro a fumetti per spiegare ai ragazzi le diverse religioni presenti in Italia

di Diana Lenzi
Nel tentativo di aprire la discussione ai temi del mondo contemporaneo, iniziamo con questo numero la presentazione di una serie di recensioni di libri che, a nostro avviso, presentano contributi interessanti per migliorare l’informazione e la discussione pubblica. Cominciamo con una storia a fumetti rivolta ai giovani, in continuità con i tentativi svolti, anche in precedenti numeri della rivista, di coinvolgere i più giovani dei nostri lettori, sia chiamandoli a collaborare che ospitando articoli espressamente rivolti a loro.(la Redazione)
Martina e Luca sono i giovani protagonisti della nuova graphic novel Inviati per caso, scritta da Lia Tagliacozzo e pubblicata dall’editore Sinnos. Nella storia i ragazzi partecipano ad un concorso della loro scuola superiore “Viaggio in Italia: miglior reportage giornalistico-fotografico”, presentando un progetto volto alla scoperta delle diverse religioni presenti in Italia. Appassionati di fotografia, ma sostanzialmente privi di ogni conoscenza religiosa, i due ragazzi viaggiano da nord a sud per la penisola, arrivando fino in Sicilia, e trascorrono molte ore incontrando e conoscendo tanti loro coetanei, che li conducono alla scoperta delle loro religioni. In un gioco di nuove relazioni e primi amori, di curiosità e nuovi interessi, Martina e Luca diventano testimoni della realtà multiculturale e plurireligiosa italiana e scoprono l’importanza di avere sguardi nuovi, attenti e responsabili, sulla realtà che li circonda. Mossi inizialmente dalla semplice passione per la fotografia e il reportage giornalistico, Martina e Luca si trovano così a dover rispondere a episodi di violenza e razzismo, i cui protagonisti sono ahimè i loro stessi compagni di scuola, maturando una coscienza critica che li conduce a costruire, anche attraverso la conoscenza delle diverse fedi, la loro piena cittadinanza attiva.
Il libro rappresenta indubbiamente una novità, innanzitutto per il tentativo di raccontare la pluralità di religioni presenti in Italia attraverso una storia a fumetti, i cui protagonisti sono degli adolescenti. Si tratta di un primo tentativo di parlare concretamente di interreligiosità, attraverso il dialogo fra giovani credenti, con un testo chiaro e informato, caratterizzato da un approccio interreligioso che, partendo dall’ABC di ciascuna fede, invita i lettori ad andare oltre tutti gli stereotipi e le chiusure che caratterizzano l’opinione pubblica in Italia. Un testo indirizzato ai ragazzi, in particolare a quelli delle scuole secondarie, che si fa apprezzare però da tutti, per lo sforzo di raccontare la realtà, poco conosciuta e valutata con molti pregiudizi, delle religioni non cristiane e delle altre confessioni cristiane. Per questo può rappresentare uno strumento utile anche per gli insegnanti, non solo quelli di religione cattolica, ma anche coloro che si occupano di educazione alla cittadinanza e in generale per tutti quelli che hanno a cuore la crescita dei ragazzi come cittadini responsabili, attenti ai diritti di tutti e aperti alla diversità (cittadini planetari, potremo dire, adattando una definizione di Ernesto Balducci). La Costituzione italiana riconosce a tutti i cittadini il diritto di seguire liberamente la propria religione. La libertà religiosa trova tutela anche nell’art. 18 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Per questo c’è da augurarsi che oltre che fra i ragazzi delle nostre scuole, il libro trovi diffusione in altri gruppi di interesse, per esempio fra i gruppi giovanili riuniti intorno a Chiese, Templi, Moschee e Sinagoghe. E che si trovi disponibile nelle biblioteche scolastiche e cittadine. Perché conoscere le religioni non è solo il dovere di un giovane in formazione, ma anche una grande opportunità di scoprire il profondo che si nasconde in ciascuno di noi e che può aprirsi, in forme diverse, all’assoluto e alla ricerca di Dio.
Inviati per caso : viaggio nell'Italia delle religioni / di Lia Tagliacozzo ; disegni di Eleonora Antonioni. - Roma : Sinnos, 2016. - (Nomos : collana giuridica per ragazzi). - ISBN 9788876093418