adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 DICEMBRE 2017

                     15/12/2017 - IL DESERTO DEI TARTARI

<<<

(La Sanità Pubblica in Val di Sieve)

Nel romanzo “Il Deserto dei Tartari” di Dino Buzzati, pubblicato nel 1940, la trama segue la vita di un ufficiale che viene mandato in un avamposto ai confini: dell’impero russo: la famosa Fortezza Bastiani. Il poveretto, assieme ad altri sfortunati come lui, rimane, in attesa con ansia di un evento (l’invasione dei tartari) che sembra sempre per succedere, ma non accade mai.
Mi scuso con i lettori del “Laburista notizie”, ma avendo da molti anni analizzato la Sanità Pubblica della nostra zona, con convegni, con articoli sul Laburista e anche sulla cronaca locale della “Nazione”, con richieste, prese di posizione di alcuni Consigli Comunali e appelli ai Sindaci, la situazione nel frattempo è peggiorata; come cittadini della Val di Sieve, rischiamo sempre di più di assomigliare al Tenente DROGO, personaggio principale del romanzo.
La struttura pubblica di San Francesco versa in uno stato di abbandono.
La Sanità Pubblica viene sistematicamente abbandonata e sostituita dal’offerta delle Associazioni presenti sul territorio, che si sono date un volto Manageriale. Oltre ai prelievi del sangue, le visite specialistiche, le Radiografie, Moc – Ecografie, stanno riempiendo i vuoti lasciati volutamente dal settore Pubblico. Per i pazienti che, per età e reddito, pagano il ticket, il salasso economico è minimo. Per tutti gli altri, mano al portafoglio e PAGARE.
Ecco che si fa strada la metafora del romanzo.
Anche in Val di Sieve stiamo aspettando da molti anni una novità; LA CASA DELLA SALUTE NELL’ARIA FERROVIARIA di Pontassieve (proprietà del Comune di Pontassieve).
Sono passati 3 Sindaci e 3 Assessori Regionali alla Sanità, siamo in Val di Sieve ad aspettare, in alternativa alla “Casa della Salute”, almeno una ristrutturazione dell’attuale Poliambulatorio di San Francesco di Pelago, e anche questa soluzione sta saltando.
Nel chiudere questa ennesima riflessione sulla Sanità Pubblica, e personalmente non ci tornerò più sopra, posso assicurare ai lettori del “Laburista”, che la Casa della Salute poteva essere una soluzione al passo con i tempi, ma sta diventando la Fortezza Bastiani, dove i cittadini della Val di Sieve aspettano in attesa, scrutando l’orizzonte e pagando di tasca propria tutti i servizi sanitari. R.C.