adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 DICEMBRE 2017

                     15/12/2017 - LIVIA LIVI

<<<

Abita nel centro storico del Borgo antico di Pontassieve, nel suo studio abitazione, una miniera di pietre dure, dipinge, modella e compone mosaici.

L’attività di Livia Livi inizia prestissimo con quadri a olio, grafica a puntinismo, bianco-nero, acquerello e con sculture in gesso e poi in stucco colorato a olio.
L’artista è autodidatta e, partendo dall’esperienza degli impressionisti, dei macchiaioli e dell’espressionismo di Van Gogh, elabora una poetica personalistissima in cui Natura e Uomo, rappresentati con dinamicità cromatica racchiusa in “macchie” e volumi, sono collocati in una aurale Età dell’Oro, in una arcaica purezza.

Dalla grafica/olio al “Mosaico livico”
L’esperienza della grafica iniziata verso il 1980 segna un punto di arrivo – partenza nelle recherce dell’artista.
La tecnica dei “puntini” si evolverà nell’uso dei “frammenti” di roccia del mosaico livico.
L’esperienza del lavoro a olio consoliderà e porterà a ricercare nelle “pietre naturali” un nuovo mezzo di espressività cromatica.
L’artista prende la “materia” dalla Terra di Siena così ricca di colori e suggestioni dalla quale sa trarre la roccia che dischiusa mostra l’infinita e sorprendente gamma cromatica dei mosaici livici.

Cenni sulla tecnica del mosaico livico
La fase preparatorio consiste nel:
1. Fare un calco lucido delle campiture di colore del quadro (rapporto 1:1)
2. Preparare la base – solitamente compensato – su cui poggerà il mosaico ricalcandovi il lucido e realizzando poi uno ”schema tecnico” costituito dalle campiture e da simboli. Lo “schema tecnico” presenta simboli semplici (ad esempio R=rosso) o simboli composti (ad esempio BG=bianco/giallo) per indicare rispettivamente frammenti di roccia che in natura si presentano puri e sfumati.
3. Sminuzzare i sassi fino a renderli frammenti di varie dimensioni. I frammenti possono essere di diverso tipo avvicinandosi alla forma del cono, del parallelepipedo, del cubo o presentando forma irregolare. Tutto ciò per dare profondità e chiaroscuro all’opera.

Le sculture
Un altro ramo della produzione dell’artista è la scultura: nel 1969 realizza opere in gesso, poi stucco colorato a olio - fase intermedia e preparatoria - fino a quando durante la ricerca dei “sassi” la Livi troverà un altro “materiale povero”: argilla nera - rossa - gialla - grigia - verde.
Inizia un’esperienza produttiva che porterà a realizzazioni sia plastiche che cromatiche perché, come sostiene, “l’argilla è colorata naturalmente”. Il lavoro con l’argilla si unisce poi all’attività su legno lavorato con pirografo.
Questa sinergia porta ad opere che uniscono armoniosamente diverse tecniche e diversi materiali: nascono così poliforme e stratificate sculture in argilla – legno – pietra.
Il tema principale delle sculture è Gea, la Madre Terra, figura archetipica con la quale l’artista rimanda al centro si Sé., figura tanto primordiale quanto potente, simbolo di un cosmo sommerso ma – in questo caso – pacatamente onirico.
Mary Feroci Manescalchi
Devo ringraziare la Signora
Elena Mariotti
Per tutto l’aiuto datomi.
Grazie, Grazie, Grazie.
Livia Livi