adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 FEBBRAIO 2018

                     19/2/2018 - VAL DI SIEVE - SEGNALI CONTRASTANTI

<<<

Questo è quanto emerge per l’economia in Val di Sieve dalla terza edizione di “noi@2017”, rapporto socio-economico dalle porte di Firenze alla Val di Sieve, promosso dalla BCC di Pontassieve con intento di fornire elementi per capire la situazione economica e quindi fornire numeri che costituiscono il punto di partenza di un percorso fatto di opportunità. Il rapporto realizzato dall’Irpet, è stato presentato al cinema Accademia di Pontassieve all’interno del convegno “Territorio@motore dell’innovazione con relatori: Mauro Magatti Professore di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Stefano Benvenuti Casini Direttore Irpet -Istituto Regionale Programmazione Economica della Toscana e moderatore Sergio Gatti Direttore Generale Federazione Italiana delle banche di Credito Cooperativo.
Il pubblico è stato coinvolto nel porre domande direttamente ai relatori, segnalando anche le tematiche che in questo momento stanno più a cuore al territorio.
In questo rapporto socio economico ci sono molti dati; partiamo dalla popolazione della Val di Sieve nel 2017: Pontassieve 20607 abitanti con + 0,6%; Rufina 7291 abitanti con – 1,7%; Dicomano 5563 abitanti – 3,0%; Pelago 7735 abitanti + 2,6%; Londa 1852 abitanti + 0,7%; San Godenzo 1142 abitanti – 4,6%.
Da questi dati emerge che la popolazione è cresciuta nei comuni di Pontassieve, Pelago, Londa.
Altro dato significativo riguarda quante sono le aziende in Val di Sieve che comprendono i settori dell’agricoltura, manifatturiero, edilizia, commercio, servizi di alloggio e ristorazione, servizi, altre imprese: Pontassieve 2159 aziende – 0,4%; Rufina 776 aziende -2,8%; Pelago 718 aziende -1,4%; Dicomano 521 aziende – 4,6%; Londa 215 aziende + 1,4% e San Godenzo 145 aziende -8,2%.
Come si vede dai dati, ad eccezione del comune di Londa in tutti gli altri comuni sono diminuite le aziende, anche in modo consistente sia a Dicomano e San Godenzo.
Questi dati dovrebbero farci riflettere perché nella Val di Sieve c’è una diminuzione generale delle aziende ad eccezione di Londa, mentre nei comuni presi in esame come Firenze, Sesto Fiorentino, Bagno a Ripoli e Fiesole questi sono tutti in aumento.
Una ragione ci sarà certamente per questa diminuzione delle aziende in Val di Sieve, come pure della popolazione ad eccezione dei tre comuni sopra citati.
Questo rapporto evidenzia anche che la Val di Sieve risulta essere una zona residenziale (dormitorio?), anche se ci sono problemi sui servizi di trasporto e sulla viabilità.
Comunque le risposte a quanto sopra evidenziato possono essere le più varie, ma certamente la Val di Sieve, soffre di isolamento da infrastrutture autostradali per raggiungere rapidamente il casello sud dell’autostrada del sole, e questo a nostro parere è un motivo di questa diminuzione consistente di aziende perché il trasporto autostradale è quello che viene utilizzato dalle imprese e quindi chi è lontano da questa, certamente è penalizzato. Si vede quello che è successo all’uscita dell’autostrada di Incisa/Reggello, da niente è diventato un centro di lavoro e di sviluppo per quel territorio.
Comunque bisogna dare atto a questo rapporto socio economico della BCC di Pontassieve di aver evidenziato, tra gli altri argomenti trattati, questo problema così importante per l’intero territorio.
Speriamo che una risposta forte ci sia dall’intera vallata, dagli enti comunali e sopra comunali, le associazioni di categoria, sindacali e a quanti sta a cuore questa zona per invertire questa situazione
G.C.