adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - GIUGNO 2004

                     16/7/2004 - CALCIO

<<<

CALCIO: SI E’ CHIUSA LA STAGIONE PIU’ LUNGA

E’ finalmente giunta alla fine la stagione calcistica più lunga che la storia del pallone ricordi, lo spareggio Fiorentina-Perugia è stato l’atto conclusivo di una maratona interminabile che ha visto i viola disputare la bellezza di 48 partite per garantirsi il ritorno in serie A.
5 + LA FIORENTINA. Ad inizio di questo campionato, con la formazione di Della Valle ripescata e dopo un tormentone non indifferente che ha ritardato l’inizio del campionato cadetto di due settimane, circolava una voce sarcastica; cinque promozioni + la Fiorentina, immaginando chissà quali favori sarebbero stati concessi ai gigliati, devo dire pronostico ampiamente rispettato, ma la Fiorentina non è stata fatta oggetto di nessun favore, il ritorno in A anche se faticoso è stato ampiamente meritato, nessuno ha regalato niente ad una città che ha pagato un prezzo che nessun’altra squadra subirà, è doveroso a 18 di distanza ricordare il lavoro svolto dal Sindaco Domenici, dall’Assessore Giani che in poche ore dalle macerie di Cecchi Gori dettero vita ad una nuova società, che grazie a Diego Della Valle è tornata nel grande calcio con un anno di anticipo.
TOTTI, GLI SPUTI E LE SCARPE. “Mi facevano male le scarpe” così si giustificava Totti dopo la gara con la Danimarca, ora non crederete per davvero che un campione come lui non abbia provato prima le scarpette da utilizzare in un campionato Europeo? La faccenda puzza maledettamente di una trovata pubblicitaria e se cosi fosse anche ben riuscita, le scarpe di Totti hanno fatto più volte il giro del mondo su giornali e televisioni con, credo, grande soddisfazione della casa produttrice.
SCENDE IN CAMPO LA FALLACI. Dell’Europeo di Francesco Totti si ricorderà si ricorderà il brutto gesto dello sputo ad un avversario, indifendibile, anche se, come ricorda Carlo Mazzone,, i danesi passano sì per gente fredda, ma piazzando una telecamera fissa addosso al nostro numero 10, un po’ di premeditazione ce l’hanno pure messa, basta ricordare le parole di Helveg e Lauersen pochi giorni prima della partita che dipingevano Totti come un simulatore ed un cascatore, peccato che il nostro atleta ci sia cascato in pieno.
In sua difesa è scesa in campo pure Oriana Fallaci con un articolo sulla prima pagina della Gazzetta dello sport dal titolo lo sdegno ed il cazzotto, rimproverando il romanista nell’aver chiesto scusa e invitandolo magari a tirare un cazzotto al suo avversario, bell’esempio! Forse la Fallaci ha visto troppe guerre, non si era mai occupata di calcio e
speriamo che non se ne occupi più, non ne sentiamo certo il bisogno.
MORATTI CI RIPROVA. Conclusione con un pensiero a Massimo Moratti, persona generosissima, che ha investito tantissimo nel pallone raccogliendo niente, è già scatenato sul mercato spenderà tantissimo, io gli faccio i migliori auguri nel centrare qualcosa di importante, anche se penso che anche il prossimo scudetto sarà del Milan e quello fra due anni della Juventus, o viceversa.