adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - GENNAIO 2005

                     24/2/2005 - COMPAGNI, sopravviveremo

<<<

di Rino Capezzuoli
Sopravviveremo anche questa volta: Buon anno compagni

Si chiude un 2004 da dimenticare per la sinistra possibile, si può forse salvare solo l'allargamento dell'Europa e la firma della costituzione europea. La sinistra utopica ed impossibile sembra non esistere più eppure sarebbe tanto necessaria specialmente in momenti in cui c'è crisi e quindi bisogno di rinverdire le radici gli ideali. Abbiamo assistito in questi ultimi giorni oltre ad un drammatico cataclisma naturale da cui potrebbero nascere anche cose positive ma questo va’ oltre le nostre possibilità, ad un cataclisma politico nel nostro piccolo paese che è l'Italia cioè alla dispersione di tutto il vantaggio politico accumulato dal centrosinistra in questo 2004 grazie anche alla povertà del campo, politicamente avverso.
Certo direte ormai ne abbiamo viste di tutte non faremo certo caso alle diatribe di potere di un Rutelli o di un Prodi o di un Bertinotti ma l'errore è proprio qui non possiamo più sottovalutare queste cose e le loro conseguenze perché il tempo scade anche in politica e chi sa guardare vede e ce lo stanno ricordando i nostri avversari.
Il 2005 sarà anno di elezioni regionali e se non si riesce a fare le liste ed a scegliere i candidati giusti senza troppo rumore e diatribe l'opinione pubblica ci punirà. Per far questo ci vuole una classe politica dirigente di livello che i fatti ci dicono non esserci . Ma non sarebbe questo il male maggiore se fossimo coscienti di ciò e cercassimo di crearla con pazienza insegnando a chi scalpita e scarsando chi è troppo attaccato al filo del potere.
Ci sono altri due aspetti che da tempo andiamo sollevando ben più importanti: La nostra capacità di rispondere alle sfide emergenti del mondo contemporaneo e quindi capacità di elaborazione di contenuti e di programma comprensibile all'opinione pubblica e la nostra capacità di vincere lo scontro con lo schieramento avversario. Abbiamo già scritto recentemente su questo "..il fronte è sguarnito.. i generali balbettano ..la truppa è disorientata e subisce l'influenza dell'avversario.." Non c'è dubbio che l'avversario a modo suo abbia superato un periodo critico con la finanziaria il rimpasto di governo e la diminuzione delle tasse. Riusciremo noi a dimostrare e far capire in modo convincente all'opinione pubblica che il paese ha bisogno di altro o resteremo, becchi e bastonati? Comunque non saranno sufficienti i cavalletti tirati per goliardia contro il premier a farci vincere. C'è comunque qualcosa che affiora in questi giorni guardando i giornali di fine ed inizio anno perché anche dalla nostra parte non manca proprio tutto anche se non abbiamo le vettovaglie per convincere e vincere. Nei giornali ci sono le tabelle dei rincari delle tariffe ecc…e quelli previsti dalla finanziaria che se ben usati potrebbero far impallidire la finanziaria e la diminuzione delle tasse prevista dal centrodestra. Ma ciò non basterebbe occorrerebbe una strategia economica qualche idea forte esempio una diminuzione generalizzata del 10%- dei prezzi, rendere gratuiti tutti gli atti pubblici, un piano per introdurre a tappe forzate l'energia ad idrogeno od altre energie alternative al petrolio energia solare ecc… Insomma dare forma e contenuto al modello alternativo di cui troppo parliamo senza contenuti…
Da qui comincia compagni la nostra riscossa. Auguri compagni e buon 2005. Convinciamoci e convinciamo gli altri rafforzando le nostre strutture i nostri capisaldi, partiti, alleanze, informazione, non facciamoci seppellire dalla nostra pochezza, rinverdiamo le nostre idee che torneranno, rigogliose a fiorire perché il prato ha bisogno di noi che siamo la sua erba verde non del paleo rigoglioso ricoperto di polvere e sterile qual è il potere attuale.
Rino Capezzuoli