adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2006

                     17/9/2006 - Termovalorizzatore di Selvapiana

<<<

Comune di RUFINA
Nozione del Consiglio Comunale di Rufina, presentata dal Gruppo Consiliare “Democrazia e Solidarietà per Rufina”, sulle politiche di smaltimento dei rifiuti.
Il Coniglio Comunale di Rufina considerato che:
• Il Comune di Rufina ha avviato da alcuni mesi un Forum sulle politiche di smaltimento dei rifiuti come luogo di discussione che coinvolge le Istituzioni, i cittadini, le Associazioni di Categoria, i Sindacati ed i comitati di cittadini;
• E’ indispensabile avviare una riflessione con le altre istituzioni dell’area sulle possibilità di aumento della raccolta differenziata, al fine di ridurre la quantità di rifiuti da conferire alla filiera di smaltimento rifiuti;
• E’ altresì opportuno potenziare la politica di differenziazione dei rifiuti, mediante il ricorso al sistema “porta a porta”, il cui progetto, nel nostro Comune, è al momento in una fase di progettazione avanzata, in modo da aumentare la quota di raccolta differenziata, oggi attestata al 40% circa.
Ritenuto necessario verificare con AER, e con i comuni interessati, se l’avvio di una politica di differenziazione spinta e di selezione dei rifiuti, possa portare ad una riduzione significativa della massa di rifiuti da conferire al termovalorizzatore in fase di progettazione da parte di AER spa, attestando il potere calorifero inferiore attorno alle 3.300/3.400 kcal/kg corrispondenti a circa 48.000 tonnellate annue, così come previsto dall’osservazione presentata dal Comune di Rufina alla V.I.A.;
Ritenuto in ogni caso opportuno ribadire che la progettazione di un nuovo impianto di termovalorizzazione deve fornire ai cittadini tutte le garanzie in termini di sicurezza dell’ambiente e della salute mediante monitoraggio costante delle emissioni in atmosfera attuato anche attraverso un coinvolgimento dei cittadini;
RIBADISCE l’importanza delle sinergie fra Valdisieve, Valdarno Fiorentino e Valdarno Aretino realizzata a partire dal 1998, il cui scopo è quello di garantire l’autosufficienza delle zone in questione sul tema dello smaltimento dei rifiuti, ed in particolare l’alto valore politico e morale di tale autosufficienza.
Impegna il Sindaco e la Giunta
• A richiedere al governo regionale e a quello nazionale una chiara e definitiva sul tema delle politiche di smaltimento dei rifiuti, sul ricorso ai termovalorizzaztori ed sul loro impatto sull’ambiente e sulla salute, un’azione concreta ed un sostegno economico ai comuni che scelgono la strada della raccolta differenziata tramite “porta a porta”;
• A verificare con i Comuni facenti parte del Protocollo d’Intesa siglato nel 1998 la possibilità di avviare una politica d’area per incrementare in modo consistente la raccolta differenziata dei rifiuti;
• A dare attuazione al progetto “Porta a porta”, attualmente previsto in una zona importante del capoluogo, verificando i risultati e la possibilità di estensione ad altre aree del Comune;
• Ad avviare, nel nostro Comune, una campagna di informazione e di consenso verso i cittadini sulla raccolta differenziata “porta a porta” che permetta di creare consenso verso questa modalità;
• A garantire forme di monitoraggio costante sulle emissioni in atmosfera dell’impianto in fase di progettazione;
• A chiedere al governo regionale di avviare la costruzione di impianti di smaltimento dei rifiuti mediante l’utilizzo di tecnologie quali lo smaltimento a freddo;
• A sollecitare la Provincia di Firenze al rispetto degli impegni assunti in materia di progettazione del 3° lotto della variante alla S.S. 67, come confermato nell’incontro tenuto il giorno 22 maggio c.a. fra la provincia di Firenze e il Comune di Rufina.
Ordine del giorno approvato a maggioranza con 14 voti favorevoli del Centrosinistra e della Cdl e 2 contrari del Prc.