adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2006

                     17/9/2006 - PIANO REGIONALE DI SVILUPPO

<<<

Ho assistito come visitatore al convegno sul piano regionale di sviluppo organizzato da DS e Margherita nella sede della regione Toscana di via Cavour a Firenze. L’orientamento sembra essere quello di rafforzare (modernizzando con infrastrutture nuove) l’asse Firenze Pisa Livorno, in particolare Firenze che dovrà essere e lo sta diventando sempre più moderna sotto l’aspetto della viabilità e funzionalità interna. Ricordando come è stato fatto in questo convegno che la Toscana non può vivere solo sugli allori passati ma deve anche produrre del nuovo e non quindi solo sull’immagine turistica che salvo crisi temporanee riesce comunque gli alberghi a riempirli e le botteghe a farle vendere, deve appunto anche produrre in particolare il tessile che sembra trainante e direi l’artigianato (non facciamo morire la Ginori per favore !).
Nota positiva un risveglio delle campagne con i suoi agriturismi e le sue produzioni classiche.
Non è stato molto discusso il programma energetico (non c’è sviluppo senza di essa) che secondo me dovrebbe invece come argomento essere in primo piano: il degassificatore di Livorno, nuove fonti energetiche quali pale eoliche, possibilità di incrementare l’utilizzo dei gas nella zona di Larderello, ecc.
Benissimo il fatto che l’autostrada abbia la terza corsia compresa anche quella della Firenze mare fino a Pistoia, è insopportabile che Prato e Firenze debbano avere una autostrada sempre intasata, quest’area come giustamente è stato detto nel convegno accoglie la gran parte delle industrie toscane e le arterie di smistamento passano da qui. Quest’area non deve essere intasata ma deve far scorrere il traffico in modo veloce e funzionale, deve essere una vetrina alla globalizzazione, con collegamenti rapidi anche con il porto di Livorno che deve essere sempre di più competitivo per l’esportazione delle merci. Molti cantieri sono in programma come dice l’assessore Conti. Concludiamo con il dire che la Toscana si muove ed i risultati si vedranno.
A. T.