adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 -OTTOBRE 2002

                     15/11/2002 - LE LEGGI FATTE SU MISURA

<<<

Dopo l’approvazione delle leggi, sulle rogatorie internazionali, sul falso in bilancio e lo scudo fiscale, (vedi articolo a fianco), ora è la volta della legge «sul legittimo sospetto», o meglio conosciuta come legge Cirami, nome preso dal suo proponente.
Queste leggi fatte con tanta fretta, perché interessano il cavaliere e i suoi avvocati, non avendo tuttavia risolto tutte le pendenze in corso, e così viene proposto la reintroduzione del «legittimo sospetto».
Con questa legge, questa maggioranza ha passato tutte le misure, visto le modalità con cui è stata approvata prima al senato, costringendo i senatori a strazianti «tour di force» e strappi su strappi ai regolamenti parlamentari. Alla Camera inciampa in una serie d'errori tecnici, ritorna al Senato ed è approvata con lo scandaloso comportamento di alcuni senatori della maggioranza, votando più volte per gli assenti.
Perché tanto accanimento su queste leggi, mentre il Paese è attraversato da una recessione, la maggiore industria italiana, la FIAT e in gravi difficoltà, con conseguente messa a cassa integrazione di migliaia di lavoratori e vi è pure una preoccupante inflazione.
Tutto questo si può solo spiegare, con il fatto, che «questi» sono andati al governo per prima cosa fare leggi su misura, e non per fare gli interessi del popolo.
Certamente gli italiani - che non sono degli ingenui - pur bombardati dalla TV e dalla stragrande maggioranza della stampa nazionale osannante il capo del governo. si stanno rendendo conto di questo.