adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - OTTOBRE 2006

                     12/11/2006 - L'ATTUALITA' DEL SOCIALISMO

<<<

Dibattito

Da qualche settimana si è aperto su “La Repubblica” un dibattito sulla validità o meno del socialismo nell’attuale situazione italiana e mondiale. L’interesse di ”Repubblica” forse nasce per fare spazio al Partito Democratico, che sta tanto a cuore al suo editore.

Il Socialismo una forma politica, che da quando è nata, non ha mai rinunciato ad aggiornare se stessa, ripartendo ogni volta dal riconoscimento dei propri errori, ma che al contempo, non ha mai potuto rinunciare alle ragioni fondanti che ne hanno dettato la nascita, alla giustizia sociale e dell’eguaglianza, al diritto al lavoro, al controllo dell’economia, per evitare l’accumulo delle ricchezze, anzi per ridistribuire le ricchezze e per eliminare condizioni socio-economiche di disagio e di emarginazione.
Ineguaglianza e ingiustizia a nostro parere, sono l’elemento dominante di questa società neoliberista nell'era della globalizzazione. Questi hanno innalzato la bandiera della libertà dei soggetti economici e dell'espansione del mercato; ma i soggetti protagonisti del mercato globale sono i grandi potentati finanziari ed industriali, che piegano la società ai loro prevalenti interessi, esercitano un'influenza decisiva sulle politiche degli Stati che sono responsabili in molti paesi di vaste pratiche di corruzione, generano una distribuzione delle risorse che negli ultimi anni ha portato ad un divario sempre crescente tra le quote di reddito dei ceti alti e quelli medio-bassi. La solidarietà sociale viene largamente invocata, ma si attacca come statalismo il prelievo fiscale che può rendere disponibili le risorse necessarie ad attuarla.

Per questo vogliamo riaffermare come nel nome “socialista” (aldilà dell’uso distorto che in Italia, come di altre nobilissime parole, ne è stato fatto) è insito un impegno etico-politico per il coinvolgimento dei chi è più svantaggiato, debole ed emarginato, nel contesto di una società democratica, per promuovere una globalizzazionione dei diritti e di un pacifismo attivo. Tutto ciò giustifica ampiamente la necessità del “socialismo” e la sua attualità, e di quanti si ritengono ancora tali e alla continua ricerca del modo migliore per esserlo.

G.C