adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2007

                     4/3/2007 - I DITTATORI

<<<

MUOIONO… QUASI TUTTI.
Il destino di questi personaggi che per qualsivoglia motivo si mettono con la violenza a governare un paese è quasi sempre segnato, ed è quello della morte violenta fatta da parte di coloro che sono stati loro avversari, che avevano subito a loro volta violenza (chi di spada colpisce di spada perisce).
Ho detto quasi sempre perché alcuni come ad esempio Pinochet non ha subito da parte degli avversari la giustizia sommaria che spesso viene usata per liquidarli come ad esempio per Ceausesco, dai loro dissidenti ma anzi è stato a zonzo a piacer suo anche per l’Europa morendo a 91, anni circondato dall’affetto dei cari, agli arresti domiciliari nella sua casa sfarzosa dopo aver ammazzato tanti cileni che non la pensavano come lui, con il colpo di stato egli ha impedito lo sviluppo del socialismo, che avrebbe portato morte e fame come dicono questi personaggi per spaventare la gente.
I dittatori per natura sono propensi a non sopportare la democrazia e sono quasi sempre fantocci creati dall’esterno (circondano di servi ignoranti portati a gloria con premi per il loro servilismo) ed usati finché servono (vendita di armi o controllo di materie prime), dopodiché possono essere anche diciamo “fatti fuori”. L’impiccagione di Saddam ha avuto un grande effetto mediatico oltre all’effetto dato per il cinismo con cui è stata effettuata. Certo noi europei contemporanei dopo tante guerre che ci siamo fatti, siamo contro la pena di morte perché da noi i crimini orrendi possono essere spiegati con processi regolari e puniti o con l’ergastolo e con l’isolamento che fa riflettere i condannati se mai abbiano coscienza di quello che hanno fatto.
Personalmente non c’è punizione adeguata verso chi fa genocidi e devo dire che il dittatore cileno che dal 91 fu deposto con i suoi arresti domiciliari per la sua tarda età non possa essere digerita, praticamente non ha avuto punizione, anzi mi sembra che la chiesa tra le altre cose gli abbia fatto un solenne funerale…. Ma che dire, la storia della nostra umanità è veramente strapiena di violenze e soprusi da parte di sovrani autoritari, sperare che questo finisca adesso sarebbe auspicabile dopo che l’immagine di Saddam e dei suoi complici è stata da tutti vista, ma sarà così o ancora tanti popoli dovranno passare attraverso dittature e rivoluzioni per avere la libertà dell’individuo di pensare ed agire in un ambito di democrazia dove tutti dobbiamo avere i principi basilari che ogni persona appena nasce deve avere e cioè: uguali diritti. Sforziamoci di mandare questo messaggio al mondo emergente sperando di non vedere in futuro immagini come quelle che abbiamo visto, ultimamente in particolare in questo momento in Iran dove il nuovo dittatore ha già incarcerato gli studenti dissidenti … ci risiamo !
A.T.