adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - GENNAIO 2008

                     10/5/2008 - MEMORARIO

<<<

A proposito di MEMORARIO e la CURA del......FERRO.
Ovvero come la Democrazia Partecipata aiuta a decidere

Dopo anni di programmazione a livello regionale il 9 Dicembre 2007 e’ stato attivato il tanto pubblicizzato e atteso servizio ferroviario denominato MEMORARIO.
L’orario cadenzato e’ positivo in quanto inserito nell’ottica della realizzazione di un servizio ferroviario metropolitano, con un miglioramento quantitativo dell’offerta nell’arco dell’intera giornata, e facilita l’integrazione con il trasporto pubblico locale e in particolare modo, in una prospettiva a medio/lungo termine, con la scelta fatta a Firenze con il nuovo sistema di mobilità urbana definito “TRAMVIA”, che collegherà future nuove stazioni prossime alla nostra zona.
MEMORARIO e TRAMVIA fanno parte della famosa CURA del FERRO che porterà notevoli vantaggi nella facilità e velocità di spostamento dei pendolari dell’Area Metropolitana Fiorentina, riducendo drasticamente le emissioni di CO2 e l’intasamento causato ora dalle quattro ruote nell’area fiorentina.
Il MEMORARIO integra e amplia il servizio precedente sulle tratte:
Firenze-Arezzo-Chiusi - Firenze-Pontassieve-Borgo S. Lorenzo - Firenze-Borgo S. Lorenzo-Faenza.
Le prime due tratte toccano direttamente le esigenze della Valdisieve.
Pontassieve ha visto migliorare notevolmente l’offerta verso i suoi utenti. Rimane il problema della capacità di parcheggio presso la Stazione FFSS, in attesa degli sviluppi della riqualificazione di quell’area.
Purtroppo per i pendolari che utilizzano la stazione di SIECI si sono evidenziati alcuni effetti negativi:
il MEMORARIO e’ stato, infatti, applicato nelle fasce orarie secondarie (dopo le 09.00 e prima delle 17.00) e non nelle fasce orarie principali. Inoltre nella fascia oraria della sera il servizio diminuisce: dalle 17.00 alle 20.00 sono stati soppressi due treni, creando intervalli sino ad un’ora.
Questo accade perchè i treni con destinazione/provenienza Borgo San Lorenzo non fermano più nella stazione di Sieci.
Il servizio “Semiveloce” ha avvantaggiato una zona a scapito della Stazione di SIECI e del suo territorio di riferimento che ha un bacino di utenza che e’ quasi la metà del Comune di Pontassieve con circa 7.000 abitanti, che va da Molin del Piano a Santa Brigida a Doccia a Monterifrassine e a Monteloro!!
La Stazione di Sieci viene utilizzata anche da cittadini di Pontassieve, per le dette difficoltà di parcheggio.
All’atto dell’introduzione di MEMORARIO un gruppo di pendolari delle Sieci, avendo sperimentato il peggioramento, ha iniziato una raccolta di firme che ha portato in breve a un elenco di circa 700 persone interessate a richiedere alcuni cambiamenti.
L’iniziativa si e’ poi concretizzata in un Comitato Memorario delle Sieci, molto partecipato, che ha discusso le varianti coerenti con le esigenze dei lavoratori e le azioni da prendere. Hanno partecipato anche cittadini di Compiobbi che hanno verificato disagi simili.
Alcuni componenti del Comitato MEMORARIO delle Sieci hanno consegnato l’11/2 u.s. le 700 firme all’ Assessore ai Trasporti S. Selvi, e nell’incontro, presente anche l’Assessore P. Fini, hanno presentato le difficoltà segnalate dai pendolari pur ribadendo che l’idea di Memorario è positiva.
Selvi ha ricordato che l’Amministrazione Comunale ha in progetto di realizzare a MEDIO termine nell’area della stazione di Sieci una zona di scambio gomma/ferrovia per sviluppare il servizio di mobilità del bacino di utenza descritto all’inizio. (Ma Frazioni come Monteloro, con poche alternative all’auto, richiedono a BREVE un intensificazione delle corse verso la Stazione delle Sieci, per sfruttare MEMORARIO).
Gli Assessori hanno poi confermato che sono in corso verifiche sul livello di servizio fornito da Trenitalia e che entro fine febbraio riferiranno al Comitato sulle decisioni prese al tavolo di verifica con Regione e Trenitalia stessa.
Il Comitato a sua volta si e’ impegnato ad indire un’assemblea pubblica per informare in maniera completa tutti i viaggiatori utenti della stazione di Sieci, delle varianti eventualmente adottate e della loro coerenza con le esigenze.
Abbiamo portato all’attenzione dei nostri lettori questo episodio di Democrazia Partecipata, gestita dagli interessati, come esempio positivo di cooperazione dal basso con le Amministrazioni Locali per ottimizzare le decisioni operative a favore dei cittadini, e allo stesso tempo come esempio non positivo di un’altra occasione persa dagli Amministratori per la mancata consultazione preventiva dei pendolari sulle loro esigenze nei lunghi mesi che hanno preceduto l’attuazione del servizio MEMORARIO.
E’ mancato comunque ancora una volta il collegamento/coinvolgimento con la base utente del servizio, in un gioco di autodelega decisionista che è una delle accuse fatte alla politica e che in questi tempi elettorali procellosi non aiuta molto le prospettive di chi lavora per invitare ancora una volta a dare fiducia a candidati che giustificano poi per 5 anni le loro azioni con affermazioni del tipo: “era nel nostro programma”.
Fernando Romussi