adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - GENNAIO 2008

                     10/5/2008 - ELEZIONI POLITICHE

<<<

Verso il voto, del 13-14 aprile

Già nell’editoriale dell’ultimo numero di questo periodico, si sollevavano tutte le difficoltà del Governo Prodi, ma non si prevedeva una caduta così repentina, causata ufficialmente da “Mastella, ma di fatto, era già nell’aria, vista l’esiguità della maggioranza da parte del centrosinistra al Senato e le fibrillazioni sulla legge elettorale e l’avvicinarsi del referendum. In ogni modo la caduta del Governo Prodi - dati di fatto – è stata causata dai cosiddetti moderati del centro sinistra, vedi Mastella, Dini e amici e non dalla sinistra come si è voluto strombazzare dai giornali cosiddetti di opinione, anche se responsabilità di questa ci sono.
Con che legge si voterà? Con la tanto vituperata legge 270/2005 approvata dalla maggioranza di destra (visto che il Governo Prodi non c’è riuscito). Legge veramente antidemocratica, con la designazione dei candidati da parte delle segreterie dei partiti (senza scelte degli elettori), e assegna alla Camera 340 seggi al partito o coalizione di partiti che prendono un voto di più, delle altre formazioni politiche. Mentre per il Senato la ripartizione e il premio di maggioranza avviene su base regionale, che chiunque vinca, certamente riprodurrà la situazione della passata legislatura (ingovernabilità).
Lo scenario politico che si presenta a questa competizione elettorale, è notevolmente diverso dalle precedenti. Infatti, alla novità del PD si è affiancata quella del PDL, ma andando nei dettagli partendo da sinistra abbiamo:
“La Sinistra - l’Arcobaleno” formata da RC-Pdci-verdi-Sd, il Partito Socialista, Il Partito Democratico nelle cui liste sono ospitati i Radicali e alleato con IDV. La Rosa Bianca e UDC di Casini. Poi il PDL di Berluscono-Fini-La Lega Nord ed altri e da sola l’estrema destra di Storace.
Come si vede ce né per tutti i gusti, ma quello che balza agli occhi è l’affollamento al centro.
Siamo dunque alla vigilia o previgilia di un nuovo sommovimento politico destinato nelle intenzioni a spezzare ogni legame con il passato ed aprire una nuova fase anomala in Italia.
E la sinistra nelle sue varie eccezioni, come si presenta a questo appuntamento dopo la scomparsa dei Ds?
Da Paese che aveva il maggior partito di sinistra in Europa,
l'Italia si troverà, ad avere una rappresentanza minoritaria del mondo del lavoro dei subordinati, dipendenti, co.co.pro. ecc., costituita da “Sinistra- l’Arcobaleno” e dal Partito Socialista. Il Partito Democratico ha rinunciato a questo ruolo con il suo programma interclassista.
In questo contesto, a nostro parere, come prospettiva è necessario battersi perché anche in Italia vi sia una forza che si rifà al Socialismo europeo e finisca così l’anomalia Italia, perchè i valori del socialismo sono sempre attuali in questo mondo pieno di ingiustizie.