adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2008

                     13/9/2008 - LA POLITICA DEL ... RICICLO

<<<

A proposito di .........Raccolta Differenziata o della Politica del Riciclo
I Comuni della nostra area stanno misurando finalmente i primi dati positivi sulle azioni intraprese per aumentare le percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti con in testa Rufina che va meritatamente in onda RAI nazionale con il suo Sindaco per lo strabiliante risultato ottenuto in pochi mesi di 80% di differenziata sul primo esperimento di raccolta porta a porta effettuato su 1.000 famiglie e del 52% sull’intero Comune: il tutto è costato 65 assemblee e riunioni di caseggiato con la presenza del Sindaco stesso o di Amministratori in supporto ai tecnici).

Il Governo Nazionale è invece impegnato nei suoi primi 100 giorni ad effettuare una specie di raccolta differenziata a rovescio: il Riciclo di Leggi o Norme esistenti.
Cominciamo dal magnifico BRUNETTA: il ministro che caccia i fannulloni inviando loro a casa il controllo sanitario fiscale sin dal primo giorno di assenza. Esisteva già dal 1995 (Contratto Statali) con la formula “può ” essere inviato il medico fiscale, poi modificato con circolari in “deve“. Dopo l’annuncio planetario il Brunetta ha poi specificato con sua Circolare (la n.7) che anche il certificato del Medico di Base può andare bene!!
Ecco fatto il riciclo: come prima. Ma che effetto sul consenso popolare: bravo, bene, 7più.
Sinceramente e per esperienza personale di frequentazione ministeriali, il problema è l’organizzazione del lavoro e la capacità manageriale dei Dirigenti statali.....nominati dai Poltici per meriti di voto di scambio e non per selezione attitudinale.
Proseguiamo con il feroce MARONI: per dimostrare che non e’ poi cosi feroce come poteva apparire con la campagna di schedatura dei minori nei campi nomadi, ha lanciato la proposta di concedere la cittadinanza italiana ai bimbi rom abbandonati dai genitori.
Peccato che una legge del 1912 firmata dal Re Vittorio Emanuele III già prevedeva che è Cittadino Italiano il figlio di genitori ignoti: tale diritto è stato poi confermato da una legge del 1992. Se papà e mamma ti lasciano per strada è evidente che sono ignoti....
Ecco fatto il riciclo: come prima. Ma che effetto sul consenso popolare: bravo, bene, 7piu’.
Avanti con la gentil GELMINI: ripristinare il 7 in condotta e misurare la disciplina. A parte il fatto che nel giudizio complessivo di ogni alunno già ora si tiene conto della sua condotta in classe, non e’ vero che si ripristina il voto di condotta come per le altre materie. Falso per lo meno nella Scuola Media, dove c’era un giudizio sulla condotta che viene mantenuto come prima. Ed è nella Scuola Media che I primi fenomeni di “bullismo” si manifestano.
Inoltre il ministro dice di introdurre lo studio dell’Educazione Civica: nei programmi scolastici, c’è già e sin dal 1958!! Ecco fatto il riciclo: come prima. Ma che effetto sul consenso popolare: brava, bene, 7piu’.

Annunci Annunci Annunci

Il Governo e’ chiaramente impegnato a distogliere l’attenzione dei cittadini dalle loro difficoltà a tirare avanti con l’inflazione sugli alimentari al 6% e all’impossibilita’ per milioni di famiglie di farcela con salari e pensioni insufficienti da anni, con l’industria che macina profitti (nonostante le difficoltà internazionali) e dove la ricchezza e’ visibile per le strade, ma per le famiglie la sua distribuzione equa è solo un miraggio.
E il Governo toglie dagli articoli di testa dei giornali tale grave stato di sofferenza del Paese, inventandosi finti problemi o ingigantendone altri. Agli esempi già citati sopra ne aggiungiamo due che sono perle preziose della capacità inventiva dei comunicatori dietro le quinte.
Il guerriero La Russa: obiettivi sensibili saranno pattugliati da tremila soldati dell’Esercito. Benissimo. Peccato che questi rappresentano l’UN PER CENTO del totale della forza di Carabinieri, Polizia, Finanza e Forestali, ai quali contemporaneamente vengono tolte preziose risorse economiche.
Quesito: con i turni nelle 24 ore e con 5/6 città coperte, quanti soldati si vedranno per le strade?
Ultimissima idea del fantasioso La Russa: mandiamo i soldati a fare il controllo nei Cantieri per verificare l’attuazione delle norme di prevenzione degli incidenti sul lavoro.
E’ troppo forte usare il termine buffonate?
E per finire il toscano MATTEOLI: canta vittoria sul progetto Treno Alta Velocita’ tra Torino e Lione (corridoio V) annunciando che sono stati rimossi tutti gli ostacoli che gli oppositori al progetto ponevano.
In verità e’ stato raggiunto un accordo di massima dopo due anni di mediazione tra Amministratori Locali e l’Osservatorio Tecnico predisposto dal governo Berlusconi dopo i gravi incidenti del dicembre 2005 a Venaus con le cariche notturne contro gli oppositori inermi. Il buco non si farà più a Venaus (piena di amianto) e ora parte la fase di progettazione preliminare che deciderà il tracciato (e che terrà conto stavolta delle osservazioni locali) e che verrà poi sottoposta ancora al giudizio delle popolazioni coinvolte e che potrà trovare ancora nuovi ostacoli. Ma questo è il Governo degli annunci e....della facile propaganda.

Usque tandem..............???

Ma la raccolta rifiuti a Napoli e’ avvenuta con successo, conseguenti annunci planetari e foto con ramazza di Silvio Berlusconi: chissà quando ci diranno Quanti soldi hanno speso delle risorse pubbliche e quanta parte del “tesoretto” (che Padoa Schioppa non ha voluto distribuire ai redditi bassi nel Dicembre 2007) è stato utilizzato per trasportare quei rifiuti in Germania o chissà dove!!! bravo, bene, 7più.
F.R.