adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2008

                     13/9/2008 - UN AUTUNNO CALDO, PER LE FORZE DI OPPOSIZIONE E PER I SOCIALISTI

<<<

di Marino Bianco

E’ indubbio che la sinistra ed il centrosinistra, o sedicenti tali, stiano soffrendo di un complesso di frustrazione, con sintomi di schizofrenia.
Da un lato, la sinistra c.d. radicale cui va associato il giustizialismo dipietrista, che non appare capace di altro che rispolverare il vieto antiberlusconismo (il fascismo è alle porte!), e che qualche più provveduto dirigente di centrosinistra, per l’esperienza del passato, considera un vero regalo all’avversario.
Dall’altro lato, il magmatico PD, che non riesce a formulare progetti capaci di attenuare la popolarità della maggioranza di governo e del suo leader, e che ricorre, con significative dissociazioni, al tentativo di mobilitazione e di raccolta di firme al grido di “Salva l’Italia!” (certo: un iniziativa non congeniale a un partito che esprime un Governo ombra).
Come se, soltanto pochi mesi or sono, gli elettori non avessero ritenuto – magari a torto e per intento punitivo rispetto all’inconcludenza del Governo Prodi – di salvare l’Italia con un massiccio sostegno alla coalizione di centrodestra!
Il tutto, poi, per gli uni e per gli altri, condito dalla salsa della disponibilità ad improbabili intese bipartisan sulle grandi riforme, forse con scarsa convinzione o per non apparire sordi ai richiami del Capo dello Stato.
Allora, c’è da chiedersi: se c’è da salvare l’Italia dalla maggioranza che ci governa, chi la salverà dalle formazioni attualmente minoritarie, parlamentari e non, disunite su tutto a cominciare dal loro interno, confusionarie, prive di idee, dai comportamenti oscillanti tra il moderatismo e il massimalismo, improduttive di progetti su cui catturare il consenso, costrette a ricorrere a generali e generici slogans per aggregare seguiti.
Non può convincere l’appello del populista molisano ad evitare un nuovo fascismo;e il buonista segretario del PD, per riuscire a salvare l’Italia dovrebbe raccogliere più firme di quanti siano stati i voti del centrodestra o almeno tante quanto sono stati i voti per il suo partito.
Invece, sarebbe auspicabile ...un bagno di serietà: congressi straordinari, con attenta analisi delle reali ragioni di una sconfitta; programmi strettamente legati alla realtà nazionale ed internazionale; precisa scelta dei valori e degli interessi civili e sociali da rappresentare; un deciso ricambio delle classi dirigenti.
Insomma, una chiara scelta riformista a sinistra, ma di decisa ispirazione socialdemocratica, collegata ai movimenti socialisti del mondo.
Quella che hanno inteso compiere coloro che, incuranti dei numeri, degli oscuramenti mediatici, dei tentativi di definitiva soppressione compiuti dagli altri (tentativi che continuano con la ipotesi di barrage alle elezioni europee), hanno fondato il nuovo Partito Socialista.
L’autunno sarà sì caldo: ma per la sinistra, ed in particolare per il PD, che hanno l’obbligo di rigenerarsi; e per i socialisti, che dovranno dimostrare di essere all’altezza della sfida che hanno lanciato, quella di creare nel nostro paese le condizioni per una alternativa di sinistra, veramente laica e democratica, all’insegna dei valori della persona e della giustizia sociale.
La primavera del 2009 è prossima, le elezioni amministrative incalzano e, se diamo retta ai sondaggi, in questo momento e in molti casi ...Annibale è alle porte!
Marino BIANCO