adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.6 - DICEMBRE 2008

                     12/12/2008 - ELEZIONI AMMINISTRATIVE

<<<

LE “AMMINISTRATIVE”: CON IMPEGNO E CORAGGIO!

Le elezioni amministrative si approssimano. E ai socialisti, dopo il congresso, si offre la prima occasione per dimostrare la loro presenza nella politica e nelle istituzioni del Paese, ad onta della cortina di silenzio in cui fino ad ora li si è avvolti.
La sostanziale e deliberata emarginazione mediatica, ispirata dai convergenti blocchi contrapposti (PD e PDL), non solo è censurabile politicamente, ma, soprattutto, con particolare riferimento al cosiddetto servizio pubblico radiotelevisivo, si espone certamente alla accusa di violazione dei principi di democrazia, di correttezza e completezza della informazione; è da ritenersi, dunque, del tutto illegittima: la par condicio dovrebbe valere sempre e non solo nell’ultimo ristretto tempo delle competizioni elettorali, in cui i cittadini, solo allora, dovrebbero essere messi in condizione di compiere scelte informate e consapevoli. E prima ancora di un principio di diritto, la correttezza, completezza e imparzialità dovrebbero far parte essenziale del bagaglio intellettuale, culturale ed etico di chi appunto fa informazione e perciò formazione della pubblica opinione.
Ma tant’è: i socialisti, per strappare quella cortina di silenzio e per catturare i consensi della gente, dovranno soprattutto contare su se stessi, sulle loro idee, sulla loro autonomia, sulla loro identità.
Con la costituzione del nuovo Partito Socialista, come abbiamo retoricamente tante volte ripetuto, è stata lanciata una sfida, in condizioni di particolare difficoltà; e chi sfida deve manifestare impegno e coraggio. Guai alle titubanze ed alle paure. Servono gruppi dirigenti e militanti impegnati e coraggiosi, per assicurare la discontinuità ed il rinnovamento, dei quali si ha necessità quasi dappertutto.
In altri termini, ferma la collocazione politica, i socialisti dovranno verificare i bisogni degli amministrati, farsi carico dei loro malesseri, indicare soluzioni, proporre programmi e progetti realistici, puntare sui contenuti; lavorare per la creazione di classi dirigenti nuove e preparate; e non invece appiattirsi su ipotesi pure e semplici di coalizione (strumenti e non fini), o immiserire la loro sfida soltanto in comode ed acritiche opzioni di conferma di alleanze, in metodi obsoleti di trattative ed intese per posti di rappresentanza e di potere.
“Politique d’abord” avrebbe detto Pietro Nenni (la Politica, quella appunto con la P maiuscola, innanzi tutto). Il resto dopo: si intende col vaglio del prevedibile e del possibile, senza ideologismi e fantasie radicali, da veri e convinti riformisti.
Questo è lo sfondo. E bisogna cominciare da subito, nelle varie realtà locali, a tentare di completare il quadro, nell’interesse di chi vogliamo rappresentare e con ciò che intendiamo riformare.
Marino Bianco