adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2002

                     16/11/2002 - Per il 110° anniversario della fondazione del PSI.

<<<

Per il 110° anniversario della fondazione del PSI.
di Valdo Spini

Sarebbe facile e quasi ovvio, riflettere sul centodiecesimo anniversario della nascita del PSI in termini tutti rivolti al passato e di sconsolato pessimismo sul presente. Ma oggi, dopo circa otto anni di seconda repubblica, il tema deve essere un altro. La ricorrenza del centodiecesimo anniversario della fondazione del Partito Socialista Italiano va considerata un’occasione propizia per riflettere su come colmare un vuoto che si è aperto nella politica italiana
Non c’è dubbio infatti che un forte partito socialista, non solo europeo, ma anche innervato nella tradizione del socialismo italiano, con le sue caratteristiche riformiste, laiche e libertarie, sarebbe l’elemento aggiuntivo decisivo per portare alla vittoria una moderna coalizione di centro-sinistra e modificare i rapporti con il centro-destra.
Molti di noi, sono stati impegnati a vario titolo nei più svariati tentativi in questa direzione. Altri si sono tenuti aldifuori di questi tentativi, ma sono potenzialmente disponibili ad un impegno politico. Senza stare a dare voti a nessuno, credo che la unanime constatazione sia che nessuno di questi tentativi abbia risolto il problema.
Pure il problema si pone. Un’ipotesi riformista che attragga nuovi consensi e impedisca a Berlusconi di spaccare il paese in due dal punto di vista della giustizia, dell’economia, dei rapporti economici e sociali, ed in questo modo di mantenere al potere il centro-destra. Una riaffermazione franca della dignità dello stato laico, di fronte al risorgere di intolleranze impensabili, la riapertura ad una partecipazione politica che vada oltre i ceti dirigenti dell’ex-Pds , dell’ex DC o di movimenti e forze che erano stati antisocialisti, sono tutti elementi che porterebbero del nuovo nello schieramento politico italiano. C’è tanto conservatorismo nella sinistra e nel centro sinistra e una nuova grande stagione innovativa del filone socialista italiano è quanto mai necessaria