adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2002

                     16/11/2002 - L’opinione del dottorgiannoni

<<<

Caro Nanni

Questa volta cercherò di volare alto non parlerò, del solito passeraceo Segretario del Pci.
In fondo me l’ha detto anche il carissimo Verano “perché dottore vai a parlare sempre del tempo che fu, devi parlare anche del futuro!”. Che farò in questa lettera.
Ma caro Verano è bene ricordarsi del passato, è bene guardare al passato perché purtroppo il passato ci appartiene e non possiamo fare a meno di pensarci anche per non fare gli stessi sbagli.
Come può parlare per esempio contro la legge Moratti, uno che passava per un grande personaggio comunista e faceva portare il figlio tutte le mattine alla “Querce” con la macchina del comune di Firenze, che veniva a prenderlo come assessore? Nessuno gli ha detto che faceva schifo!
Ma lasciamo stare e parliamo del futuro. Per il futuro: bisognerà mettere la morale come fondamento di ciò che faremo. La morale: sarà bene considerare immorale l’idea che il fine giustifica i mezzi, che cioè dobbiamo giustificare un operato, in modo di fare immorale, per esempio rubare per raggiungere un fine morale, ad esempio la giustizia sociale: Rubare resta rubare, non diventa una cosa buona per il fatto che il fine è buono, troppo comodo!
Anche perché quando si ruba per potere, e poi comandare, si comanderà per rubare e raggiungere meglio i propri interessi rubando sempre.
E così si dica per il non dire la verità ( non si dice la verità anche quando si comanderà).
E ci vuole coraggio, dire che il bene è il bene e il male è il male quando in questo mondo si afferma che il bene e il male sono la stessa cosa.
Che cioè non si può vivere dicendo che è bene vivere a quel modo facendo male agli altri, si deve invece affermare che possiamo mangiare senza levare il pane di bocca agli altri e farli morire di fame, (succede credimi!) Possiamo stare sotto un tetto senza togliere il tetto agli altri. Che cioè che l’economia deve essere per tutti non per pochi, vedi ciò che dice il movimento dei “non global”.
Dobbiamo ben dire a tutti che la politica del centro sinistra è una politica solidale con tutti, anche con i poveri del terzo mondo, con coloro che muoiono di fame e di sete, con coloro che non hanno un tetto e con i meno fortunati di qua, smettere di guardare solo ai ricchi e fare i loro interessi. Dobbiamo far capire che poi la pace sociale è interesse anche di chi è ricco e che l’uomo è tale non perché si può arricchire, ma perché può crescere dentro di sé con la cultura, con l’intelligenza, col non darsi le arie. Purtroppo in questo mondo anche i pidocchi rivestiti possono avere l’ambizione di fare il presidente della repubblica, ma rimane sempre un pidocchio rivestito, sai bene di chi parlo.
Tutto ciò la gente lo capisce bene, purché a sinistra si sappia ciò che si vuole ed i nostri rappresentanti devono dare l’esempio. Ci pensi Nanni se alle prossime elezioni i nostri candidati rifiutassero di prendere ogni mese quel che prendono? Se rifiutassero i vantaggi che hanno? Per esempio l’ottenere la pensione solo dopo aver fatto una legislatura? Chi non voterebbe per loro? Se si vuole riportare la politica sul piano corretto giusto e di proporre cose giuste, la gente ritornerebbe a votare, non ci sarebbe più l’astensionismo, il dire che son tutti uguali, destra e sinistra, “pensano per sé e basta”.
Dobbiamo cioè riproporre una “società di valori” non la “società dell’apparenza” come è la destra attuale, si deve essere buoni dentro, non belli e ricchi ciò che vuol dire purtroppo anche psicopatici e paurosi di perdere quel “prestigio”. Basta un nulla!
Vedi caro Nanni, noi abbiamo gli stessi ideali di tanti, è ciò che più ci divide dal centro destra.
Anche quelle persone in chiesa, l’ho già accennato nella precedente lettera; la caduta del muro di Berlino, altro che la caduta delle torri gemelle, ha fatto lo spartiacque di due mondi facendo finire una certa propaganda piena di menzogne ridando la libertà a tanti (ma della libertà dobbiamo essere degni, la libertà non vuol dire fare quel che si vuole, i limiti ci sono sempre e sono i diritti degli altri a porci dei limiti).
Dobbiamo sempre congiungere il senso del “servizio” cristiano all’idea di lotta della sinistra rossa. Credetemi caro Nanni., caro Verano sarà una miscela esplosiva alla quale il Berlusca e la sua compagnia non saprà resistere.
Vedi Nanni io sono fiducioso che la gente capisca, anche quelli che hanno votato per il Berlusca. Hanno già cominciato a capire per cosa hanno votato, si vergognano di già.
Comunque ti saluto dal mio letto d’ospedale il tuo
dottorgiannoni

Nel ringraziarti per il tuo contributo anche in un momento per Te difficile, apprezziamo sempre le tue riflessioni, spesso mordaci, ma sempre senza una vena di cattiveria.
Un affettuoso saluto da Nanni e da tutta la redazione.