adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2009

                     13/7/2009 - 25 Aprile 2009

<<<

64°Anniversario della Liberazione
Inaugurazione Sentiero della Memoria che unisce i luoghi degli eccidi: Podernovo, Berceto e Pievecchia.

Il 25 aprile 2009 sarà probabilmente ricordato come l’anniversario della proposta di legge Barani: quella che mirava ad istituire il nuovo “Ordine del Tricolore”. Si sarebbe trattato di un’onorificenza da conferire a coloro che, durante la seconda guerra mondiale, avessero fatto parte delle formazioni armate partigiane o gappiste così come a coloro che avessero fatto riferimento alla Repubblica sociale italiana.
Com’era ovvio, anche a Pontassieve, in occasione del tradizionale corteo per l’anniversario della Liberazione, la questione è emersa: va ad Antonio Braccini, presidente della sezione dell’ANPI della Valdisieve, il merito di aver attaccato duramente, nel suo discorso, la vergognosa proposta di legge.
Il discorso è stato tenuto da Braccini al termine del corteo, che ha visto la partecipazione delle scuole del comprensorio della Valdisieve partecipanti al progetto, ideato dalla locale sezione dei soci Coop, chiamato “Adotta un articolo della Costituzione”. Gli alunni hanno letto alcuni articoli della stessa Costituzione all’inizio e al termine del corteo stesso, nonché in occasione delle soste per la deposizione delle corone presso i monumenti ai caduti delle piazze Vittorio Emanuele II e XIV Martiri di Pontassieve e della piazza Verdi di San Francesco.
La manifestazione, accompagnata nel suo svolgersi dalla Filarmonica Giuseppe Verdi di Pontassieve, è stata conclusa, oltreché dal già menzionato intervento del presidente della locale sezione dell’ANPI, dai discorsi di Marco Mairaghi, Sindaco di Pontassieve, e di Mary Ellen Countryman, Console generale a Firenze degli Stati Uniti d’America.
Mairaghi si è soffermato in modo particolare sui valori della ricostruzione, oltreché della Liberazione, sottolineano come la generazione che risollevò l’Italia dopo la tragedia della guerra debba essere presa ancor oggi ad esempio.
La Countryman, visibilmente commossa, ha evidenziato come dalla lotta comune tra partigiani ed esercito alleato contro i nazifascisti sia poi nata un’amicizia duratura tra Italia ed USA che ancor oggi dà i suoi frutti.
Il 64° anniversario della Liberazione è stato anche l’occasione per inaugurare, col taglio del nastro avvenuto la mattina dello stesso 25 aprile nella piazza della Consuma, il “Sentiero della Memoria”.
Tale percorso si sviluppa per circa 26 chilometri tra strade asfaltate, mulattiere e sentieri sterrati ed unisce i luoghi degli eccidi nazifascisti di Pievecchia (Pontassieve), di Berceto (Rufina) e di Podernuovo/Lagacciolo (Pelago), tutti avvenuti nel 1944.
Uno strumento in più per non dimenticare e per continuare a scandalizzarsi di fronte a proposte di legge come quella che, con grande sollievo generale, il suo stesso presentatore ha ritirato, dopo che lo stesso Berlusconi si è trovato a doversi dissociare da essa, in seguito alle forti proteste registrate in tutto il paese.
E.C.