adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2009

                     13/7/2009 - UNA FAMIGLIA NELLA LOTTA

<<<

di Paolo Bagnoli
Presentato a Pontassieve il nuovo libro di Paolo Bagnoli.
Martedì 26 maggio scorso, promosso dal Circolo Fratelli Rosselli Valdisieve, si è tenuta presso l’Auditorium “Lisetta Pratesi” Croce azzurra Pontassieve la presentazione del libro di Paolo Bagnoli “UNA FAMIGLIA NELLA LOTTA – Carlo, Nello, Amelia, e Marion Rosselli: dalle carte dell’archivio storico dell’Istituto Storico della Resistenza in Toscana” Edizioni Polistampa 2007.
Paolo Bagnoli è Professore ordinario di Storia delle Dottrine Politiche Presso l’Università di Siena.
Volume pubblicato in occasione del 70° anniversario dell’uccisione di Carlo e Nello Rosselli, avvenuta il 9 giugno 1937 a Bagnoles-de-Orne dalla Cagoule su mandato di Benito Mussolini, di suo genero Galeazzo Ciano e di alcuni ufficiali del Servizio Informazioni Militari.
Il libro, frutto di ricerche condotte dall’autore su numerosi documenti inediti rinvenuti presso l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, rappresenta il contributo documentario più nuovo e originale sul movimento politico di Giustizia e Libertà, fondato nel 1929 a Parigi da Carlo Rosselli, e sulla vicenda familiare di quest’ultimo. Tra le 42 lettere pubblicate, fino a oggi tutte assolutamente inedite, molte non erano mai state studiate prima e alcune erano del tutto ignote.
Il libro è organizzato in tre sezioni: la prima approfondisce il tema dell’antifascismo rivoluzionario e della guerra civile spagnola, cui Carlo partecipò. Sono pubblicate 7 lettere dattiloscritte che egli scrisse tra il settembre e il dicembre del 36, tra cui le importanti missive inedite a Gioacchino Dolci, conosciuto a Lipari dove entrambi erano stati confinati. La seconda sezione, la più interessante, raccoglie materiale fino a oggi totalmente sconosciuto, come le lettere di Nello e di sua madre Amelia a Marion Cave Rosselli, da cui emergono l’umanità e il valore morale e vitale di Nello, sempre pronto ad affrontare le difficoltà di una famiglia divisa dal destino e dalla crudeltà della politica, ma unita nel profondo dei sentimenti. Ma è soprattutto la forza di Amelia, dopo la morte dei figli Aldo (1916), Carlo e Nello (1937), che impedisce alla famiglia di crollare. La sezione terza presenta una serie di scritti di Marion che mostrano sì il suo turbamento esistenziale, ma anche la sua determinazione nel difendere l’eredità del sacrificio dei Rosselli per la causa della libertà.
I lavori si sono svolti, con l’introduzione di Renzo Cinausero, cui sono seguiti gli intervenuti di Massimo Mannarino e di Roberto Del Buffa con delle ampie relazioni, poi è intervenuto l’autore Paolo Bagnoli con un intervento sul Movimento politico di Giustizia e Libertà, sulla figura e l’azione politica di Carlo, poi su Nello, la madre Amelia e su Marion, facendo un quadro esauriente e completo su questa famiglia così duramente colpita dal fascismo