adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2002

                     6/4/2002 - DUE ANNI DI MONTAGNA FIORENTINA

<<<


di Massimo Mannarino*

Il 13 Gennaio 2000 è nata la Comunità Montana Montagna Fiorentina, ed è stato uno dei momenti politico-istituzionale più importanti degli ultimi anni.
Questo risultato lo si è raggiunto dopo un lungo percorso istituzionale ed un dibattito che ha coinvolto i Consigli Comunali, i Partiti, le forze sociali e i cittadini.
La possiamo definire una scelta politica vera, che ha dato vita ad un ente che sta diventando patrimonio di tutti ed è da considerarsi una opportunità in più per la nostra area territoriali.
In questo progetto che già dal suo nome si esprime le sue ragioni: Montagna perché vuole essere uno strumento utile a chi fa la scelta di vivere e lavorare in montagna, Fiorentina per evidenziare il legame con la città di Firenze.
In questi due anni molti passi sono stati compiuti, oltre l’aver attuato il piano di scorporo insieme alla Comunità Montana del Mugello, senza creare scompensi ai cittadini e agli operatori, abbiamo approvato lo Statuto con la nomina della nuova Assemblea e la riduzione dei componenti.
Abbiamo elaborato il Piano di Sviluppo 2001, ovvero l’insieme delle scelte strategiche degli interventi previsti per i prossimi tre anni, nel bilancio di previsione 2002 si vedono già alcuni risultati.
Sono in arrivo finanziamenti di progetti presentati nel Piano stesso.
Occorre aggiungere, che siamo diventati interlocutori delle domande dei cittadini, ed insieme ai comuni siamo diventati attori del progetto politico di tutta l’intera area.
Per creare un ulteriore sviluppo della nostra area è essenziale definire una politica comune riguardo ad alcuni aspetti:
 la difesa e la salvaguardia del suolo;
 lo sviluppo di una agricoltura di qualità;
 la salvaguardia del livello dei servizi, soprattutto nelle aree di montagna;
 infrastrutture, non solo quelle viarie, ma anche quelle tecnologiche;
 gestione associata dei servizi.
Un’attenzione particolare va rivolta alla viabilità in relazione alla SS 67, con la realizzazione entro il 2002 del progetto esecutivo della variante di Rufina in modo che rientri nel piano degli investimenti triennali dell’Anas, ed un’attenzione rivolta ai servizi in modo particolare a quelli ferroviari che in questi ultimi tempi lamentano disservizi tali, che creano disagi ai cittadini che usufruiscono di questi mezzi.
Occorre sollecitare Trenitalia al rispetto del Protocollo d’Intesa firmato in aprile 2001, fra Regione Toscana, Provincia di Firenze, Montagna Fiorentina e Trenitalia sui servizi ferroviari in Valdisieve.
Inoltre in questo periodo stiamo affrontando alcuni obiettivi molto importanti, l’allargamento delle zone montane, il fatto che Pelago, Pontassieve e Reggello siano definiti parzialmente montani, pur avendo caratteristiche montane, penalizza in termini economici la nostra Comunità Montana, in relazione ai trasferimenti statali e regionali.
La gestione dell’Azienda di Rincine, la nostra Comunità si è resa disponibile alla gestione del complesso agricolo-forestale di Rincine, una azienda molto importante, appartenuta all’ex Ente Cellulosa oggi in liquidazione.
Inoltre, il rapporto positivo, instaurato con il Parco delle Foreste Casentinesi, è necessario per la realizzazione della Porta Fiorentina al Parco che fornirà importanti occasioni di sviluppo e di lavoro per coloro che vivono nei comuni di Londa e San Godenzo.
Penso che tutto questo ci fa credere che sia stata fatta una scelta giusta per il progetto di Montagna Fiorentina.

* Assessore al Bilancio e infrastrutture Comunità Montana della Montagna Fiorentina