adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2002

                     16/11/2002 - SALUTE E TERRITORIO

<<<

SALUTE E TERRITORIO
di Leonardo Pasquini e Massimo Zazzeri

Oggi possiamo affermare che salute e malattie, viste con gli occhi del futuro, non sono problemi esclusivamente sanitari e che la scienza medica, per essere più efficace, ha bisogno dell'alleanza con altre discipline.
Occorre proporre un vero e proprio cambiamento dell'impostazione politica e tecnica al tema-salute, modificando sensibilmente l'approccio strategico e metodologico al problema sanitario ed allargando i confini delle competenze e della partecipazione attiva, di diversi e confluenti attori, alle decisioni ed alla gestione della Salute stessa. Si propone un oggettivo cambiamento di paradigma, dal concetto di sanità a quello di salute.
La risposta innovativa alla domanda di salute nel nostro territorio sono i Piani integrati per la salute, un nuovo modo di pensare e di operare congiuntamente nell'ambito della salute all'intera collettività del territorio e ai suoi rappresentanti nelle istituzioni e nella società, una risposta che si traduce in un progetto di ampio respiro, di natura sociale, politica e tecnica.
Spetta ai Comuni, in via prioritaria dare impulso alla nascita dei Piani Integrati per la salute e di tenerne le fila lungo tutto il percorso di sviluppo.
Intorno ad essi si deve aggregare una varietà di risorse umane e professionali, tali da rappresentare l'articolazione sociale ed economica del territorio: le organizzazioni assistenziali, la scuola, i servizi sanitari privati, le organizzazioni di categoria e sindacali, le confederazioni industriali, le organizzazioni non profit e le reti di impegno civico (volontariato, associazionismo, fondazioni), i gruppi di interesse (comitati, movimenti di opinioni), il mondo della cultura e dell'informazione.
La comunità propone i problemi di salute più rilevanti, luoghi di ascolto sono principalmente i Consigli comunali aperti, compito principale delle istituzioni è sviluppare un dialogo sui temi della salute, arricchire e confrontare le percezioni diffuse con le conoscenze scientifiche, i dati e gli elementi esistenti. I confini territoriali entro cui prende forma un Piano sono elastici, ma è opportuno sviluppare Piani Integrati per la salute in realtà territoriali similari. Duttile è l'approccio tematico, la scelta del problema di salute da assumere come obiettivo su cui lavorare.
La nascita dei Piani Integrati per la salute dipende, ancora una volta, dai dati e dalle sensibilità rilevabili tramite le consultazioni in sede locale.
Nel nostro territorio è necessario pensare e attuare soluzioni più uniformi ed innovate in tutta la Val di Sieve capace di realizzare una effettiva integrazione sanitaria e sociale. Occorre avviare un confronto su questi temi. C'è la necessità di trovare strategie capaci di superare i meri confini territoriali ed amministrativi e che mettano al centro le esigenze degli utenti, della nostra comunità. In questa logica è fondamentale il ruolo della Comunità della Montagna Fiorentina. Importante per porre maggiore attenzione ai problemi delle comunità più deboli del nostro territorio, quelle montane. Anche rispetto al tentativo in atto da parte del Governo Nazionale di ridurre i diritti ed i servizi pubblici; tentativo che rischia di penalizzare ancor di più proprio i territori deboli, quelli montani.
Crediamo quindi che sul tema della salute nel sud est si debba fare sempre più sistema e che la Comunità Montana “Montagna Fiorentina”, all'interno di questo contesto istituzionale, sviluppi un ruolo importante e attivo sul tema della salute e questo già dal rinnovato programma di governo della stessa Comunità Montana “Montagna Fiorentina”.