adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - OTTOBRE 2009

                     17/11/2009 - FIRENZE - ALTA VELOCITA'

<<<

Ancora a proposito ... di Alta Velocità sotto Firenze


Tra due mesi sarà operativa la linea Alta Velocità Firenze - Bologna e sarà attivata la Stazione CAMPO di MARTE quale stazione “PROVVISORIA” per le fermate a Firenze.
La stazione definitiva dovrebbe essere poi allocata ai Macelli dopo uno scavo profondo 35 metri (intercettando la falda acquifera che corre a -12 metri!!) e lungo ben 500 metri, secondo il progetto di Foster.
Per anni e sino a prima delle elezioni del Sindaco di Firenze erano pochi a contrastare tale progetto: essenzialmente Comitati di Cittadini preoccupati dei precedenti dei gravissimi danni causati dai lavori nella tratta mugelliana Firenze-Bologna, danni sanzionati pesantemente dalla magistratura. E anche preoccupati per quello che e’ successo a Bologna, dove il sottoattraversamento ha praticamente desertificato commercialmente una via a causa dei lavori e dei danni procurati agli edifici soprastanti: tonnellate di travi di cemento iniettate nel sottosuolo per sorreggere le strutture portanti dell’opera; cedimenti non previsti in fase di progettazione.
A Firenze si erano affiancati ai Comitati alcuni esperti della Facoltà di Architettura che presentarono un progetto alternativo di attraversamento in superficie, mai preso in considerazione dalle forze politiche regionali che avevano già appaltato i lavori PRIMA di una Valutazione di Impatto Ambientale.
Il cambio del Sindaco a Firenze ha portato finalmente a una presa di posizione di più forze politiche cittadine a rivalutare il progetto faraonico di sottoattraversamento, inclusa parte della forza politica che governerà per I prossimi 5 anni.
Merito quindi del nuovo Sindaco che ha in atto un tentativo di ribaltare le decisioni già prese in altra sede ed avallate dai suoi predecessori e che ha trovato in pochissimo tempo e sostenuto possibili alternative che evitino quel tipo di sventramento della città e i conseguenti danni alla cittadinanza, già provata dalla lunga avventura durata anni per i lavori di una banale linea di tramvia in SUPERFICIE e con cantieri ancora aperti.
Auguri a lui quindi per la riuscita di un progetto alternativo! Così come per la coraggiosa decisione di Pedonalizzare il Centro Storico di FIRENZE, anche se nel programma del PD veniva confermato anche il passaggio della Tramvia dal Duomo…
Auguri quindi per il nuovo approccio sulla stazione TAV, anche se le avvisaglie date da un voto del Gruppo di Maggioranza nel Consiglio Comunale di Firenze che, in pieno sforzo del Sindaco su tale scenario, definisce prioritaria ed ineluttabile la scelta del sottoattraversamento ai Macelli, non aiutano certo ad essere ottimisti sul futuro. C’e’ confusione sotto il cielo o ci sono interessi particolari da difendere? Tre considerazioni:
1 - L’appalto a Firenze e’ stato vinto con un ribasso record del 24%, mentre le stime parlano di un costo prevedibile molto molto più alto.
2 - E’ bene sapere che per i costi delle opere della TORINO-MILANO-NAPOLI i DEBITI DEI MUTUI ACCESI CON LE BANCHE DALLA TAV ammontano a 60 miliardi di Euro (60.000.000.000). Che noi, e poi i nostri figli e nipoti si pagherà per i prossimi Trent’Anni. Sì! Sino al 2040, per circa 2 Miliardi di Euro all’anno, sul Bilancio dello Stato e tolti a investimenti per il Sociale.
Alla faccia della favola del Project Financing ovvero dei Costi finanziati dai Privati, ricompensati poi da Utili nella gestione: paghiamo noi contribuenti onesti e fanno utili le Imprese selezionate per la realizzazione..
Non pagheranno certo gli evasori fiscali che hanno sottratto 300 Miliardi di Euro esportandoli OFF-SHORE e che pagheranno solo il 5% contro il 45% medio dei contribuenti onesti, e in più avranno incassato alti utili esentasse dai loro capitali all’estero.
3 - Nonostante le perplessità del Sindaco di Firenze, nella sua qualità di tutore della salute dei cittadini, i lavori ai Macelli sono iniziati con l’abbattimento di edifici di civile abitazione e di alberi: il quartiere e’ diventato un cantiere a cielo aperto.
E' chiaro come le decisioni prese a Firenze in tale ambito incideranno nel futuro sulla qualità del trasporto metropolitano su rotaia dei Comuni limitrofi e intanto speriamo che la Valdisieve, con il passaggio dell’Alta Velocità a Campo di Marte, non debba vedere peggiorare ancora di più l'attuale livello di servizio, già inficiato dalla pessima qualità di una parte del parco ferroviario e per le carenze su frequenze e orari che ben conoscono i nostri pendolari.
Fernando Romussi