adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.2 - APRILE 2010

                     4/5/2010 - LETTERE

<<<

Legittimo impedimento”: le vie infinite della salvezza … di Berlusconi.. Una nuova legge ad personam ha tagliato il traguardo, la legge sul legittimo impedimento, firmata dal Presidente della repubblica.
I punti della legge: Per il Premier imputato, costituirà legittimo impedimento “il concomitante esercizio di una o più attribuzioni previste dalle leggi o dai regolamenti”;
Lo scudo giudiziario legato al legittimo impedimento scatta anche a tutela dei ministri impegnati in attività di governo. E’ stato escluso per i soli sottosegretari;
A certificare che esiste un impedimento “continuativo e correlato allo svolgimento delle funzioni”, sarà la Presidenza del Consiglio:
La legge – ponte, a tempo (18 mesi), prevede che sia sempre riconosciuto al Premier il legittimo impedimento a presenziare al processo penale, per garantirgli “il sereno svolgimento delle funzioni”.
Si tratta di un sotterfugio da avvocati per sottrarre il premier e i suoi ministri alla giustizia di questo paese. Un sotterfugio sfacciatamente contrario alla Costituzione: la presunzione assoluta dell’impedimento, affidata a una mera dichiarazione del governo, rende i cittadini diseguali di fronte alla legge. Che da domani vale e s’applicherà quasi per tutti. In quel “quasi”, che il presidente Napolitano ha legittimato con la propria firma, c’è il malessere di un paese “ad personam”, governato da un esecutivo che ha dedicato metà delle proprie energie a progettare controriforme sulla giustizia (processo breve, lodo Alfano, immunità parlamentare …..).
Il periodo di 18 mesi della legge ponte dovrebbe servire anche per "traslare" questo scudo processuale da legge ordinaria a legge di revisione costituzionale, secondo le procedure stabilite dall'articolo 138
Ma l’obiettivo è sempre un altro, consolidare un’area di impunità politica e giudiziaria a favore di pochi, pochissimi: il capo del governo, i suoi sodali, la sua corte. G.M.