adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.3 - GIUGNO 2010

                     3/7/2010 - Il Mercato di Pontassieve

<<<

Le origini
Il 9 giugno del 1399, il Comune di Firenze, su proposta degli ufficiali delle castella, decise di stabile nella piazza del castello di Sant’Angelo del Ponte a Sieve un mercato in cui fosse ammessa la vendita e lo scambio di generi alimentari, di animali e di merci, e ai cui partecipanti fosse concessa, per due giorni ed entro un raggio di quattro miglia, l’immunità dei loro debiti.

Il disposto intendeva incrementare lo sviluppo democratico, economico e commerciale della nuova terra fortificata (finita di costruire intorno al 1375), al fine di consolidare il controllo del comune fiorentino in un’area di notevole importanza strategica.
La comprensione da parte delle autorità comunali dell’importanza del mercato per lo sviluppo del nuovo insediamento è testimoniata dalla presenza degli statuti locali e nelle successive riforme (a partire del XV sec, e fino alla fine del ‘700), di numerosi provvedimenti tesi a favorire e incoraggiare i traffici e i commerci che vi si svolgevano. Un primo accenno al mercato è già presente nella riforma dell’aprile del 1421 degli statuti della podesteria (redatti per la prima volta nel 1402): in quell’occasione si stabilivano immunità e privilegi a chi vi avesse partecipato, al fine di incrementare gli scambi che, evidentemente, languivano.